Video del Bunga Bunga di Berlusconi su Facebook, ATTENZIONE ai virus e al worm Koobface

Come ribadito più di qualche volta la piattaforma sociale Facebook è diventata una delle mete più ambite dai malintenzionati per diffondere virus, worm e qualsiasi altra forma di malware.

Se non si è prudenti, è molto semplice cliccare su fantomatici link e scaricare materiale dannoso sul proprio computer.

Dopo la ragazza provocante che ha seminato il panico e i virus su Facebook, in questi giorni è tornato il worm Koobface, in una versione più aggiornata, a scatenare il panico sul social network di Mark Zuckerberg.

Con il messaggio “Nome Cognome (utente taggato) guardate questo video, berlusca.shock.it.pn, hanno beccato il video del Bunga Bunga di BERLUSCONI” presente nella bacheca di un profilo infettato (quello di un vostro amico ad esempio), e una volta cliccato sul sito, il malware comincia la sua diffusione.

ATTENZIONE!!!




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.