Google+ che chiude sempre più di fretta, dobbiamo preoccuparci?

2
161
Google

La notizia può essere passata senza tanto rumore per voi, ma per certe persone è stato cruciale visto l’uso che si fa con la sua connessione: Google ha deciso che il suo social network Google+ deve chiudere – ed in maniera definitiva!

Google+ Chiude, i motivi della scelta

Come mai questa scelta? Iniziamo a parlare del primo annuncio. Qualche mese fa, Google ha annunciato che G+ sarebbe stato chiuso entro agosto 2019. Al tempo non era stato reso noto il motivo, per tanto s’era pensato che l’unica colpa di questo social network era dovuto al fatto che non era utilizzato quanto Facebook (se non proprio utilizzato per niente). Ma la verità in realtà è stata un’altra.

Con il tempo è stato reso evidente che la causa della chiusura è un’altra: il social network G+ è stato in realtà violato, così come successo a Facebook non molto tempo fa, e questo ha messo l’ultimo deciso chiodo sull’esistenza del sito. In quel momento non era stato reso noto cosa è stato trapelato in mano agli hacker, ma di certo un gigante come Google – di solito rispettato per la sua sicurezza contro simili eventi – non può permettersi di lasciar correre tutto senza conseguenze.

Chiusura anticipata di Google plus

Qualche mese passa. A sorpresa Google annuncia che G+ verrà chiuso, di nuovo, ma ad Aprile 2019 – non ad Agosto 2019. Questo in seguito ad un secondo attacco, il quale ha scardinato altri profili all’interno del social network.

Questo è molto pericoloso, poiché avere in possesso gli accessi di G+ può significare anche la decriptazione della chiave unica di Google per tutti i nostri account (Youtube, la gestione dei cellulari Android, etc etc, sono per parlare di servizi molto conosciuti di Google) e come potete immaginare le conseguenze possono essere catastrofiche.

Per fortuna, l’attacco non è arrivato a tanto. Come è stato annunciato di recente, tutti i dati trapelati riguardano le informazioni del profilo, anche quelle non rese visibili. Ovvero numeri di telefono, compleanni, nome e cognome reale, e così via. Insomma, da queste informazioni non c’è possibilità d’avere accesso diretto al sistema (a meno che, ovvio, l’hacker non ha a disposizione più mezzi per contattarci, estrarre altri dati ed incrociarli).

Tuttavia Google non intende rischiare di più e renderà impossibile l’uso di G+ per Aprile 2019.

Cosa possiamo fare noi utenti

Che cosa possiamo fare? Come possiamo scoprire se la nostra privacy è stata violata? Prima di tutto, c’è sempre il solito cauto consiglio di cambiare la password ed abilitare l’autenticazione a doppio fattore (o passaggio), magari con un Authenticator. Dopodiché, salvate tutti i dati che avete nel vostro profilo G+ e svuotatelo.

E’ assolutamente consigliato che se state usando la stessa password per più siti, è tempo di cambiarla se questa è presente anche in Google. Se state già usando un Authenticator per tutti i siti dal quale fate accesso, siete a posto.

Al momento non si è certi del livello del danno causato da quest’evento, ma è chiaro che verrà principalmente usato per incrociare più informazioni trapelate da altri attacchi – perciò controllate sempre tutte le notizie e ciò che c’è su di voi attraverso questo sito.

Siamo a disposizione, come sempre, per eventuali altri chiarimento. Lasciateci un commento, risponderemo quanto prima.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

2 Commenti

  1. Grazie dell’informazione. Ho letto con piacere i consigli che dai.
    Avrei una domanda. Ma i post andrebbero cancellati? Cosa succede se per esempio una volta chiuso G+ cambiano le regole sui dati postati? Cosa succede a tutte le informazioni, immagini, testi, poesie, avventure e video personali e non?
    Possono essere riusati da google? Eventuali repost di video, per esempio musicali, possono essere oggetto di controversie, tipo quelle di youtube?

    Grazie.

    • Ciao Marco, Google al momento non ha reso noto il destino delle foto e delle altre cose. A mio parere verrà cancellato tutto, certamente daranno modo di fare backup su gdrive o simili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.