Come rimuovere il riquadro degli aggiornamenti su facebook

0
61

Facebook ultimamente ha deciso di pubblicare (sulla destra dello schermo) una sezione “notizie recenti” che dovremo istruire indicando le notizie più importanti e quelle meno importanti, un nuovo riquadro degli aggiornamenti sulla destra chiamato ticker.

Non appena lanciato, il ticker, inizia già a dar fastidio a molti utenti(che erano abituati a non averlo) ed è già disponibile un’estensione per Google Chrome(guarda caso) che permette di disabilitarlo e rimuoverlo dalla nostra home page.

Google Chrome, sempre lui, un browser da noi molto pubblizzato(lo merita) che non delude mai quando si tratta di facebook.

Eccovi il link al plug-in


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

1 commento

  1. Ciao. Ma c’è un modo per non far pubblicare su questo riquadro quello che sto facendo? Non lo sopporto… qualsiasi cosa faccio lo sanno tuttii i miei contatti…
    Grazie!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.