Come proteggere l'account di facebook, alcuni consigli

Cari lettori, ieri vi abbiamo fatto vedere come riescono gli hacker ad impadronirsi del nostro account di facebook, adesso vediamo come proteggerci.

1° Attenzione alle reti wifi libere

Quando siamo in giro per la città limitiamoci ad utilizzare le reti senza fili di libero accesso unicamente per la navigazione su siti Web che non richiedono autenticazione. Potrebbe infatti nascondersi un pirata pronto a rubare i nostri dati se accediamo a qualche sito, tipo facebook.

2° Usare il protocollo SICURO HTTPS

Se proprio non possiamo far a meno di accedere al nostro profilo Facebook quando siamo lontani da casa, utillzziamo il protocollo HTTPS(Hypertext Transfer Protocol over Secure Socket Layer (HTTPS) è il risultato dell’applicazione di un protocollo di crittografia asimmetrica al protocollo di trasferimento di ipertesti HTTP. Viene utilizzato per garantire trasferimenti riservati di dati nel web, in modo da impedire intercettazioni dei contenuti che potrebbero essere effettuati tramite la tecnica del man in the middle). Per farlo basterà caricare la home page di Facebook sostituendo ad http htts. Solo cosi potremo inserire con sicurezza nostri dati di autenticazione.

3° Navighiamo con il cellulare, se possibile

Quando troviamo un hotspot Wi-Fi libero, navighiamo fra le pagine di Facebook solo dal telefonino e non usando un PC. La versione mobile del social network non consente infatti
al pirata di rubare la nostra identità perché non fa uso di cookies

4° Il browser ci viene incontro

Se in fase di login a Facebook o a qualsiasi altro sito che richiede autenticazione il browser ci avverte con messaggi del tipo “connessione non valida” o cose del genere state attenti: è il chiaro segnale che qualcuno sta cercando di catturare il nostro cookie per clonare la sessione.

Spero che quest’articolo vi sia stato utile.

 




One Response - Add Comment

Reply