Zuckerberg rinuncia allo smartphone marchiato Facebook

“Costruire il nostro telefono non ha molto senso per noi”. Questa la dichiarazione del padre del social network più famoso.


Facebook quindi abbandona, almeno per il momento, l’idea di creare uno smartphone con il suo marchio: secondo le fonti attendibili di Bloomberg il lavoro era stato affidato alla casa HTC e il lancio era previsto per metà 2013.

Questo aveva già lasciato spiazzato coloro che avevano previsto che lo smartphone avrebbe installato Windows Phone, data la consolidata partnership con Microsoft.

Ma a quanto pare neanche l’accordo con l’Htc ha avuto seguito; questo però non distoglie l’attenzione degli sviluppatori software, focalizzati a perseguire un’integrazione tra le applicazioni mobili e i social network.

I motivi della rinuncia sono da rintracciare nel tracollo al Nasdaq e nei risultati della pubblicazione dei conti semestrali che sono stati molto deludenti: dall’entrata in borsa è stato registrato un ribasso del 40%, pari ad un rosso di 157 milioni di dollari.

Ma chi spera in un tracollo del social blue, deve rendersi conto che questo non basta: il giro di affari è salito del 32%, mentre i proventi derivanti dalla pubblicità si sono attestati intorno ai 992 milioni.




Reply