Xiaomi Mi Mix 3, recensione

0
93

Nonostante le varie difficoltà sul mercato cinese, la Xiaomi è ancora in attività con la produzione di Smartphone ad alte prestazioni con prezzi contenuti. Uno degli ultimi modelli è lo Xiaomi Mi Mix 3, il quale ha ancor più caratteristiche avanzate con l’introduzione della versione 5G (del quale parleremo a breve). Sotto questi aspetti, cosa possiamo dire a proposito di questo modello?

Recensione Xiaomi Mi Mix 3

Analizzeremo vari aspetti di quello smartphone, tra questi il Design, lo Schermo, prestazioni, fotocamera. Poi aggiungeremo delle nostre conclusioni. Pronti? Partiamo!

Il design di Xiaomi Mi Mix 3

Design Xiaomi Mi Mix 3

Sul Design, possiamo subito notare la scocca in alluminio e ceramica che da un bel peso al cellulare (sui 218 grammi) rendendo lo Mi Mix 3 uno degli Smartphone più pesanti sul mercato di quest’anno. Buono da tenere in mano, il meccanismo a scorrimento che espone il resto del cellulare è facile da gestire – anche se raccoglie impronte in fretta – e questo, unito al peso, da un po’ preoccupazione all’idea di vedere questo cellulare cadere.

Di fatto, il Mi Mix 3 non ha una certificazione IP, il che rende l’uso di questo cellulare un po’ proibitivo per chi lascia cadere il cellulare in giro ogni tanto. E’ inoltre assente l’entrata per le cuffie 3,5mm.

Il display del Xiaomi Mi Mix 3

Lo schermo da 6.3 in Super AMOLED mostra una risoluzione da 1080×2340 a 403ppi di densità con un’ottima ricchezza di dettagli, ricoprendo quasi del tutto la superficie del cellulare. E’ anche molto luminoso, facile da vedere anche contro la luce del sole. Null’altro ad dire: ottimo lavoro sullo schermo.

Le prestazioni del Xiaomi Mi Mix 3

Sulle prestazioni possiamo subito notare un chipset Snapdragon 845 con 6Gb di RAM e 128Gb di memoria interna (anche se vi sono altre varianti). Questa composizione è più che abbastanza per fare di tutto, dal video-gaming alla navigazione senza pensarci troppo. Ciò può apparire buono, se non fosse che la batteria da 3500mAh non garantisce un uso continuato durante la giornata. Fortunatamente il Mi Mix 3 supporta la ricarica rapida da 18W, oltre che la ricarica wireless da 10W.

La fotocamera del Xiaomi Mi Mix 3

Per quel che si può dire della fotocamera, la Xiaomi ha ben optato per una doppia fotocamera da 12Mpx con una buona quantità di funzioni aggiunte. E’ anche inclusa una IA per calcolare gli aspetti da regolare meglio nelle foto, ma nella buona parte dei casi è inutile. La qualità è sopra la media, che non si vergogna di mettersi contro avversari come Huawei o OnePlus.

La potenza di Android Pie

Molte di queste buone caratteristiche sono frutto del sistema operativo Android Pie, unito all’ultima versione di MIUI. Questo sistema operativo c’ha messo un bel po’ per migliorare definitivamente, ma possiamo dire che non se la cava male. Molte delle sue funzioni sono mirate verso la facilità d’uso più che altro.

Conclusioni

Concludiamo col dire cosa dobbiamo aspettarci da questo cellulare: tante buone cose, e qualche piccola nota stonata che riguarda la combinazione batteria, certificazione IP e la mancanza dell’entrata delle cuffie. Buona parte delle caratteristiche sono ben messe insieme, creando così un cellulare con il perfetto prezzo di 398 euro. Se state cercando un cellulare che vi può dare veramente il massimo per ogni euro speso, questo è veramente ideale.

Di recente la Xiaomi ha anche introdotto una versione 5G di questo cellulare, con un chipset Snapdragon 855 e una batteria da 3800mAh. Il suo prezzo però è molto più alto, sulle 600 euro. Si può dire che hanno già migliorato le ottime caratteristiche del normale Mi Mix 3, d’altro canto.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.