Wwdc 2013: tante sorprese in arrivo da Cupertino, tra cui iRadio per combattere Spotify

Le indiscrezioni che come ogni anno accompagnano uno degli eventi più importanti organizzati da Apple sono tante ed anche quest’anno non si fanno attendere. Una su tutte riguarda l’imminente lancio di un nuovissimo servizio di musica in streaming, ipoteticamente denominato iRadio, che dovrebbe insidiare Spotify e Pandora, oltre che Xbox Music di Microsoft.

iradio

L’indiscrezione non è poi tanto segreta, poiché risulta che Apple abbia già stretto alcuni accordi con importanti major della musica – con le quali già da anni intrattiene ottimi rapporti, grazie ad iTunes – anche se risultano essere ancora in discussione le fee da versare. Pare che le Major chiedono ad Apple il 10%, mentre alcuni concorrenti come Pandora versano solo il 4%. Ma non finisce qui: oltre a questo 10%, chiedono anche un piccolo “balzello” rappresentato da alcuni centesimi di dollaro per ciascun brano non interamente scaricato.

La richiesta economica può sembrare strana, anche alla luce dei circa 500 milioni di account registrati su iTunes, e farebbe presagire che la Major non siano poi tanto sicure che il nuovo servizio possa riscuotere un successo immediato. Il balzello di cui parlavamo prima, infatti, dovrebbe servire anche a tamponare il possibile “critico”periodo di lancio..

Oltre al nuovo servizio di musica in streaming, Apple dovrebbe anche presentare il nuovo iOS7, oltre al tanto chiacchierato iPhone economico. Sul fronte iPod, Cupertino ha già scoperto le sue carte, lanciando una versione del popolare lettore con memoria ridotta che costa solo (si fa per dire) 249 euro.




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.