Windows XP: ecco uscire le prime TRUFFE dopo l'abbandono dell'assistenza da parte di Microsoft

Lo abbiamo detto tantissime volte, Microsoft ha mandato in pensione, dopo anni di onorata carriera, il suo sistema operativo più longevo, Windows XP. Per gli utenti indecisi che non hanno ancora deciso su quale sistema operativo puntare arrivano i primi problemi. E’ bene precisare che, almeno al momento, si tratta di minacce di livello basso, nulla di cui preoccuparsi se si sta attenti a quello che si fa.

L’allarme arriva dall’azienda Malwarebytes, nota azienda di sicurezza informatica, che poche ore fa con un post sul suo sito ufficiale ha confermato l’esistenza di decine di truffe e download di applicazioni create allo scopo di fare false promesse agli utenti.

In pratica, in queste ore, sono proliferati i programmi e le app invasive che promettono agli utenti che ancora usano Windows XP la possibilità di continuare a usare il sistema operativo anche in futuro dietro pagamento di piccole somme di denaro.

Noi di chiccheinformatiche lo abbiamo detto più volte: potete continuare ad usare Windows XP quanto volete, l’unico problema riguarda gli aggiornamenti di Microsoft che non verranno rilasciati.

Questi programmi-truffa imbrogliano gli utenti facendogli credere che, senza il pagamento di somme di denaro in cambio di software “magici”, il sistema operativo potrebbe smettere di funzionare a breve. In realtà l’utente acquista software inutili, che non fanno assolutamente nulla.

Tutto chiaro? Non acquistate software che promettono chissà cosa!




Reply