Windows XP: a Londra non ne possono fare a meno e pagano Microsoft

Stando a ciò che scrive Computer Weekly, il governo di Londra si sarebbe garantito altri 12 mesi di copertura sulla sicurezza per Windows XP sborsando a Microsoft oltre 5 milioni e mezzo di sterline (circa 7 milioni di euro). L’accordo riguarderebbe aggiornamenti sulla sicurezza di Windows XP, ma anche dei programmi Office 2003 ed Exchange 2003, per tutti i computer dell’amministrazione centrale e locale, per le scuole e per il sistema sanitario nazionale.

Un anno in più servirà per la migrazione definitiva a sistemi più moderni e quindi aggiornati.

Lo stesso esempio lo starebbe seguendo anche L’Olanda, il governo avrebbe stretto un accordo di diversi milioni di euro con Microsoft per garantirsi supporto extra a Windows XP. Si stima che fra i 34mila e 40mila impiegati della P.A. olandese usino ancora computer equipaggiati col vecchio sistema operativo.

Il 30% dei pc di tutto il mondo, secondo una ricerca di NetMarketShare, monta ancora il sistema operativo Microsoft lanciato nell’ottobre del 2001.

Anche l’Italia non ha prepensionato Xp: basti pensare che, secondo le rilevazioni di Idc, il 66% della Pubblica Amministrazione locale ha un parco macchine dotato per oltre il 50% del sistema in questione.




Reply