Windows RT, cos'è?

Ottobre sarà il mese delle novità di Microsoft per l’uscita di Windows 8 e tutti i vari dispositivi legati ad esso, soprattutto tablet. Come già saprete vi saranno due principali versioni del nuovo sistema operativo: Windows 8 e Windows RT. Ma cos’è questo Windows RT?

 

Si tratta di una versione di Windows 8 pensata per un’altra architettura di processori, normalmente nei nostri computer utilizziamo processori detti x86 mentre nel mondo del mobile si sono diffusi altri tipi di processori con una diversa architettura chiamati ARM. La loro prevalenza nel mondo del mobile è dovuta grazie alla loro efficienza ed al basso costo rispetto alla controparte x86.

Microsoft ha ben pensato di creare una versione del suo nuovo sistema operativo compatibile con questi processori divenuti quasi uno standard de facto nel mondo mobile. Non mancheranno dispositivi con processori x86 ed equipaggiati con Windows 8 ma saranno sicuramente più costosi.

Ma realmente cosa cambia tra Windows 8 e Windows RT a parte il nome ed il tipo di processore?

La prima differenza sostanziale è che Windows RT non sarà vendibile separatamente ma lo si troverà solo su dispositivi preinstallati, inoltre grazie alla nuova tecnlogia UEFI in sostituizone del BIOS il dispositivo equipaggiato con questo sistema operativo sarà bloccato senza poter avere accesso in alcun modo al bootloader per poter installare altri sistemi operativi quali Android e simili.

Un altro aspetto diverso riguarda il Windows  Store e le applicazioni installabili. Su Windows RT sarà infatti possibile installare solo applicazioni provenienti dal Windows Store e da nessun’altra fonte.

Tra le applicazioni preinstallate troviamo Internet Explorer 10 che rispetto alla versione di Windows 8 non ha il supporto ai plug-in, quest’applicazione è particolarmente incentrata sul nuovo standard HTML5 ma non mancherà il supporto al Flash player grazie ad una collaborazione con Adobe. Non poteva mancare la suite di produttività Microsoft Office 2013 RT anch’essa pensata specificamente per queste versione di sistema operativo.

Le applicazioni presenti sul Windows Store che faranno utilizzo delle api Win32 non saranno installabili su Windows RT per una incompatibilità del tipo di processore, in questo caso gli sviluppatori dovranno preparare due versioni distinte in modo da essere compatibili con entrambe le versioni di Windows 8.

L’ultimo aspetto che caratterizzerà i dispositivi Window RT è l’obbligatorietà di alcuni requisiti tecnici imposti da Microsoft e che dovranno essere rispettati dai produttori per poter usufruire di questo sistema operativo. Ecco i requisiti minimi riportati grazie ad una tabella proveniente da Wikipedia:

ArchitetturaARM
FirmwareUEFI
GraficaDirect3D 10 con driver WDDM 1.2
SchermoTouchscreen con risoluzione 1366×768, con una profondità di 32 bit e con almeno 5 punti di tocco
Spazio libero su disco fisso10  GB
Tecnologie di reteWLAN e Bluetooth 4.0 con LE
Elementi hardware esterni• Esattamente 5 pulsanti hardware: Power , Rotation lock , Tasto Windows , Volume up , Volume down
• Almeno una porta USB 2.0
• “Touch mark”, cioè un’ etichetta o un segno visibile, per i dispositivi con tecnologia NFC
Accessori• Fotocamera con risoluzione minima 1280×720
• Sensore alla luce ambientale di capacità 1-30 mila lux con un intervallo dinamico di 5-60 mila
• Magnetometro
• Accelerometro a 3 assi con frequenze dati maggiori o uguali a 50 Hz
• Giroscopio
• Altoparlante
• Radio a GPS assistito , se è presente un dispositivo a banda larga mobile integrato
AltroNuova combinazione di tasti Tasto Windows + Power per i dispositivi privi di tastiera facenti parte di un dominio



Reply