Windows Cloud: una nuova versione di Windows 10

Da qualche settimana in ambiente Microsoft si sente parlare molto di Windows cloud. Windows 10 Cloud dovrebbe essere una versione “speciale” di Windows 10 per dispositivi con hardware poco potenti o basati su piattaforma ARM.

Potrebbe essere quindi simile a Windows RT, rappresentando un tentativo da parte di Microsoft per entrare in diretta competizione con i dispositivi Chromebook che usano il sistema operativo cloud di Google.

Windows 10 Cloud

Questa nuova versione del sistema operativo Microsoft porta con sé tantissime delle novità che vedremo nel nuovo aggiornamento Windows 10 Creators Update, ma funziona in modo completamente diverso

La cosa di cui subito ci si accorge è che non supporta le applicazioni desktop classiche. Se si prova infatti ad installare qualsiasi applicazione “Win32” (per intenderci) viene visualizzato il messaggio

“The app you’re trying to run isn’t designed for this version of Windows”(l’applicazione che si sta tentando di eseguire non è stata progettata per windows)

seguito da

“This version of Windows was made to help protect you and your device by exclusively running Windows Store apps”(Questa versione di Windows è stato fatto per aiutare a proteggere voi e il vostro dispositivo eseguendo esclusivamente applicazioni Windows Store)

La ragione potrebbe essere quella di voler proteggere gli utenti e i dispositivi da programmi potenzialmente dannosi. Nella versione attuale, comunque, non è possibile installare anche diverse app prese dallo store.

Nello specifico si tratta di tutte quelle app che sono state convertite dalle versioni desktop Win32. Ancora non è dato sapere quali siano le reali intenzioni di Microsoft per questa  speciale versione del suo sistema operativo.

Nelle impostazioni, infatti, è presente la nuova sezione Apps da cui è accessibile l’opzione per poter abilitare l’installazione da qualsiasi fonte. Al momento, pur selezionandola, non ci è stato possibile installare le app desktop.

Bisogna comunque tener presente che siamo di fronte ad una pre-release di Windows 10 Cloud e molte cose potrebbero cambiare.

Windows 10 Cloud il futuro

I futuri computer dotati di Windows 10 Cloud dovranno “aggredire” la fascia “bassa” di mercato dove non c’è posto per soluzioni troppo particolari che richiedono computer dotati di specifiche ben diverse con prezzi molto più alti

Al momento, però, si tratta di nostre supposizioni visto che uttavia, Windows 10 Cloud non è ancora stato presentato

Se ne saprà molto di più, probabilmente, a Build 2017 a maggio. Vi terremo aggiornati come al solito




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.