Windows 7 è destinato a fare la fine di Windows XP, ecco la data di "MORTE"

Abbiamo parlato varie volte della decisione di Microsoft di terminare il supporto a Windows XP, dopo 10 anni di onorato servizio del sistema operativo. Adesso, tramite un bollettino ufficiale, microsoft ha deciso anche la “morte” di Windows 7.

Il supporto mainstream per le edizioni Enterprise, Home Basic, Home Premium, Ultimate e Starter terminerà il 13 gennaio 2015, ma non c’è da preoccuparsi.

Mainstream significa che dal 14 gennaio 2015 ci potranno essere patch ma non update che apportano migliorie al sistema operativo!

Quindi, in parole povere, dal 14 gennaio 2015 Windows 7 entrerà in una nuova fase di altri 5 anni, chiamata “extended”, in cui il prodotto otterrà aggiornamenti di sicurezza gratuiti, ma non update di altro genere (nuove funzioni, tecnologie o altro).

UPDATE SICUREZZA fino al 2020

UPDATE di funzionalità fino al 2015

Microsoft avvisa anche di un’altra scadenza. Se si utilizza Office 2010 SP1 o SharePoint Server 2010 SP1, è necessario aggiornare al successivo service pack prima del 14 ottobre per continuare a ricevere gli update.




Tags:

Reply