Windows 10, Partizione OEM creata con aggiornamento a versione 1803

21
404
windows 10

Aggiornamento versione 1803 di windows 10, compare una partizione OEM. Ecco come risolvere

Torniamo a parlare dell’aggiornamento di Windows 10 di fine aprile 2018. In molti ci state contattando per sapere come mai, dopo aver effettuato l’aggiornamento del sistema operativo Microsoft, ci si ritrova con una nuova partizione del disco. Partiamo da due segnalazioni pervenuteci da alcuni nostri lettori.

La prima:

Oggi Windows update ha scaricato l’aggiornamento 1803 di windows 10 (il nuovo update di aprile di Microsoft per intenderci) e al riavvio ho visto tra i vari dischi configurati nel mio PC anche un altro, non creato da me. C’è una una nuova partizione di 450mb (circa) che tra l’altro è occupata quasi del tutto. Questa partizione viene chiamata “partizione OEM”. Dovrebbe essere una partizione riservata al sistema per il ripristino che magari già avevo ma che prima non vedevo nelle risorse del computer? Se la elimino succede qualcosa? Come mai è uscita adesso e prima non c’era?

La seconda:

Salve, dopo avere aggiornato il mio sistema operativo Windows 10 (build 1803) mi è comporta (prima non c’era ve lo assicuro) una nuova partizione chiamata J:. Dato che in essa sono contenuti quasi 450 MB di dati, chiedo se si possa eliminarla senza problemi e se è utilizzata in qualche modo dal sistema operativo e cancellandola potrei causare instabilità del sistema. Se provo ad aprirla in “esplora risorse” sembra essere vuoto il disco anche se come dimensione sembra essere pieno. Mi potete spiegare cosa succede?

windows 10 aggiornamento versione 1803

Partizione OEM su Windows 10

Rispondiamo ai nostri lettori e a tutti quelli che hanno questo “problema” (che poi non si tratta di un problema, specifichiamolo) che probabilmente la partizione esisteva già prima ed è necessaria al buon funzionamento del sistema. Per questo motivo non va toccata.

Se proprio non volete vederla in Esplora file potete nasconderla.

Ecco dei semplicissimi passi per farlo:

  • Aprite il prompt dei comandi con diritti di amministratore
  • Digitate questo comando: mountvol E: /d

dove E è la lettera assegnata da windows alla vostra partizione OEM.

Cosa fa questo comando che vi abbiamo consigliato di usare?

Il comando “smonta” il volume che, essendo di una partizione riservata, non deve essere associato ad alcuna lettera. Probabilmente l’aggiornamento di Windows gli assegna una lettera e quindi viene mostrato in esplora risorse.

Speriamo di aver dato una risposta esauriente e chiara a tutti i vostri dubbi. Nel caso in cui non fosse cosi siamo a disposizione come al solito per eventuali altri chiarimenti.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

21 Commenti

  1. Erano mesi che mi trascinavo questo messaggio che compariva ogni 5 minuti…. con il vostro comando il Disco F è scomparso dalla vista e sembrerebbe che anche il messaggio di disco pieno non compaia più. Grazie mille, siete fantastici.

  2. Ciao,ho provato alcune volte,con prompt come amministatore ma subito sotto la stringa mountvol F: \d viene scritto ” la directory non e’ vuota.”
    Forse potrei tentare con un mountvol F: \p che oltre a rimuovere il punto si montaggio smonta il volume e lo rende non montabile?

  3. Salve io ho i problema che il pc continua a scrivere su quella partizione con programma di WIN in background e mi blocca la macchina dando poi errore di spazio su disco. Volevo estenderla ma non me lo lascia fare.
    Consigli?
    Grazie in anticipo.

    • ciao, ma hai lanciato il comando da noi illustrato? la partizione è riservata al sistema e non puoi modificarla. se lanci il ns comando scompare e resta “interna” al sistema senza che ti vengano dati ulteriori avvisi e/o messaggi.

  4. Grazie alla vostra guida ho risolto il problema della notifica, però aprendo la gestione dei dischi vedo la partizione appena nascosta in mezzo tra C e D, il che non mi fa unire le due partizioni, come posso risolvere questo problema e ridurre il volume della partizione D per estendere la partizione C ???

  5. Anche a me da lo stesso problema. Ho formattato quella partizione perché usciva sempre ‘Spazio Insufficiente’
    Ho usato il comando MOUNTVOL ma mi risponde con ‘ACCESSO NEGATO’

    • ciao Armando, è una partizione di sistema e non va eliminata. Hai provato a “smontarla” con il comando che abbiamo illustrato? Ricordiamo i comandi da eseguire: Digitare i pulsanti WIN + X > scegliere il prompt dei comandi come amministratore > poi digita mountvol X: /d
      Dove X sta per la lettera di unità della nuova partizione OEM creata dall’aggiornamento come ad esempio F:, E:, H: e simili. Spero sia tutto chiaro.

  6. Faccio presente che il sistema, a riguardo, continua a dare messaggi dicendo che il disco è quasi pieno e che bisogna dargli spazio. Devo tenermi questo messaggio che compare ogni 5 minuti, o c’è un modo per suggerirgli di stare tranquillo?

    • [QUESTO SU PIATTAFORMA WINDOWS 10] Per chi riceve risposta “Accesso Negato” dopo aver digitato il comando MOUNTVOL sul cmd.
      Cliccate (TASTO WINDOWS + X) e nell’elenco che vi apparirà cliccate su Windows Powershell (Amministratore). Successivamente inserire il comando MOUNTVOL da riga di comando sulla Powershell e il gioco è fatto

  7. Salve, purtroppo ho avuto la bellissima idea di formattare quella partizione; ora se cerco di montare il volume mi dice “accesso negato” come posso risolvere il problema? come posso recuperare la partizione OEM cancellata ?
    grazie

  8. buongiorno, molto sto seguendo la discussione sulla partizione OEM ma mi continua a venire fuori il messaggio spazio insufficiente, come lo risolvo?

    • ciao, quel comando è perfettamente funzionante. forse, come già accaduto ad un altro utente, non hai messo lo spazio nel lanciare il comando? 🙂

  9. Gentile Vito, ho risolto!!! 🙂 Semplicemente, dopo i due punti, ci andava lo spazio vuoto, che non riuscivo a vedere. Grazie

    • Salve, Gina si è uno spazio vuoto. Bastava copiarlo 🙂 – Ad ogni modo ci fa piacere che hai risolto e continua a seguirci. 🙂

  10. Purtroppo la procedura, nel mio caso, sembra non funzionare :(. Dopo la parola “mountvol” ci va uno spazio, giusto? L’ho ripetuta per ben 2 volte, riavviando, ma non è cambiato niente… dove sbaglio? Io non ci avrei fatto nemmeno caso se non fosse che continua a pervenire una notifica di Windows in cui si dice che questa partizione è piena (anche se dentro non c’è nulla) e mi propone di fare spazio :(. Help me, please

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.