Windows 10, Partizione OEM creata con aggiornamento a versione 1803

Aggiornamento versione 1803 di windows 10, compare una partizione OEM. Ecco come risolvere

Torniamo a parlare dell’aggiornamento di Windows 10 di fine aprile 2018. In molti ci state contattando per sapere come mai, dopo aver effettuato l’aggiornamento del sistema operativo Microsoft, ci si ritrova con una nuova partizione del disco. Partiamo da due segnalazioni pervenuteci da alcuni nostri lettori.

La prima:

Oggi Windows update ha scaricato l’aggiornamento 1803 di windows 10 (il nuovo update di aprile di Microsoft per intenderci) e al riavvio ho visto tra i vari dischi configurati nel mio PC anche un altro, non creato da me. C’è una una nuova partizione di 450mb (circa) che tra l’altro è occupata quasi del tutto. Questa partizione viene chiamata “partizione OEM”. Dovrebbe essere una partizione riservata al sistema per il ripristino che magari già avevo ma che prima non vedevo nelle risorse del computer? Se la elimino succede qualcosa? Come mai è uscita adesso e prima non c’era?

La seconda:

Salve, dopo avere aggiornato il mio sistema operativo Windows 10 (build 1803) mi è comporta (prima non c’era ve lo assicuro) una nuova partizione chiamata J:. Dato che in essa sono contenuti quasi 450 MB di dati, chiedo se si possa eliminarla senza problemi e se è utilizzata in qualche modo dal sistema operativo e cancellandola potrei causare instabilità del sistema. Se provo ad aprirla in “esplora risorse” sembra essere vuoto il disco anche se come dimensione sembra essere pieno. Mi potete spiegare cosa succede?

windows 10 aggiornamento versione 1803

Partizione OEM su Windows 10

Rispondiamo ai nostri lettori e a tutti quelli che hanno questo “problema” (che poi non si tratta di un problema, specifichiamolo) che probabilmente la partizione esisteva già prima ed è necessaria al buon funzionamento del sistema. Per questo motivo non va toccata.

Se proprio non volete vederla in Esplora file potete nasconderla.

Ecco dei semplicissimi passi per farlo:

  • Aprite il prompt dei comandi con diritti di amministratore
  • Digitate questo comando: mountvol E: /d

dove E è la lettera assegnata da windows alla vostra partizione OEM.

Cosa fa questo comando che vi abbiamo consigliato di usare?

Il comando “smonta” il volume che, essendo di una partizione riservata, non deve essere associato ad alcuna lettera. Probabilmente l’aggiornamento di Windows gli assegna una lettera e quindi viene mostrato in esplora risorse.

Speriamo di aver dato una risposta esauriente e chiara a tutti i vostri dubbi. Nel caso in cui non fosse cosi siamo a disposizione come al solito per eventuali altri chiarimenti.




17 Commenti - Aggiungi commento

    • mm
    • mm
    • mm
    • mm
    • mm
    • mm

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.