Windows 10, le novità di aprile 2019

0
599
windows 10

Windows 10 ogni tanto riceve degli aggiornamenti particolarmente grandi. Microsoft li pianifica con cautela (visto quello che è successo qualche mese fa adesso sembra aver imparato la lezione) e cerca di “istruire” gli utenti (tramite le varie preview che rilascia) per renderli pronti a ciò che verrà. Gli aggiornamenti di Aprile 2019 ci mostreranno il nuovo 19H1. Cosa ci aspetta?

Le principali novità di Windows 10 Aprile 2019

  • 7GB in meno di spazio libero (sul serio).

Sapete che Windows in genere crea una partizione d’una certa quantità di spazio per i file di sistema più delicati, da rimpiazzare nel caso di problemi? Questa “piccola” partizione fino ad oggi pesava qualche centinaio di mega. Adesso arriverà a pesare almeno 7 Gb: una piccola nota dolente, ma è un piano della Microsoft per fare in modo che tutti gli aggiornamenti che andiamo ad installare non saranno mai bloccati per mancanza di spazio. Di certo, però, se avete i GB contati nel vostro sistema, può iniziare ad essere un problema.

  • Aumento della velocità, ciao ciao Spectre e Meltdown!

Ricordate quando, per proteggervi dalla faccenda Meltdown / Spectre, la Microsoft ha dovuto disabilitare alcune funzioni delle CPU provocandone così il rallentamento? Ora si ritorna ad accelerare, anche se gradualmente. L’aggiornamento di Aprile 2019 riaprirà alcune funzioni incluse all’interno dei processori, così da ottimizzare nuovamente i calcoli e permettere così di riprendere a correre un po’ di più.

  • Nuovo tema più luminoso, ecco “Light”.

Se ne va il tema nero di Windows 10, entra ora in azione un tema più chiaro. Dal fondotinta celeste, il nuovo tema ci da una visiva più allegra e generalmente tanto user-friendly. Ciò non significa che il vecchio tema è stato cancellato del tutto! Il vecchio tema scuro è ancora disponibile e può essere inserito in qualsiasi momento dopo quest’aggiornamento.

  • Un nuovo menù start, più ordinato…e con più permessi!

Per finire, ecco qualcosa che noterete da subito: il nuovo menù start ci permette di dare un nuovo tono all’ordine nel suo interno, con anche la possibilità di poter finalmente rimuovere più programmi invece di nasconderli solamente. Inoltre, sia Cortana che la barra per le ricerche all’interno del PC finiranno per separarsi, visto che ora la nuova funzione di ricerca tratta letteralmente tutto quello che c’interessa all’interno del nostro computer. Infine, Windows Update ha la sua icona che apparirà in basso a destra.

Per terminare, l’update di Aprile introdurrà anche un nuovo tipo di login: senza password, associato meglio a Windows Hello o al nostro numero di cellulare.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.