Winamp open source? firma la petizione

Dopo l’annuncio della chiusura da parte di Winamp, arriva puntuale una petizione online per salvare il progetto. La petizione su change.org finora ha raccolto il sostegno di circa 17.000 persone, intorno al motto “Salviamo Winamp”.
Chi l’ha creata vorrebbe che l’applicazione continuasse a esistere così com’è stata negli ultimi quindici anni. La decisione finale sta comunque ad AOL che detiene i diritti su Winamp.

Se la vendita a Microsoft non dovesse concludersi, chissà che non decidano davvero di rendere tutto il codice open source e dare così a Winamp una nuova vita.

Questa è l’unica possibilità per Winamp; anche perchè se Microsoft procede con l’acquisizione, il software multimediale verrebbe cestinato comunque. 

L’idea della petizione è dimostrare ad AOL che Winamp è utilizzato da moltissime persone che lo usano, e sarebbero pronti a usare una nuova versione. Eccovi il link




Reply