Winamp chiude per sempre

Winamp, o WinAMP, software di riproduzione multimediale molto diffuso qualche anno fa chiuderà i battenti il 20 dicembre. Cosi, dopo circa 15 anni di onorato servizio il popolare Media Player cesserà la sua attività. A dare l’annuncio è la stessa AOL che acquisì il software nel 1999 a 80 Milioni di Dollari, sottolineando come anche la webpage con i relativi link per il download delle vecchie versioni verrà rimossa.

Non sono ancora note le ragioni ufficiali per questa scelta,ma è facile capirlo. Da una parte si sono moltiplicati i concorrenti, sempre migliori per qualità, e dall’altra ormai tutti i sistemi operativi hanno un’applicazione multimediale predefinita più che dignitosa(negli anni 2000 c’era solo Microsoft con il MediaPlayer). Sono sempre meno quelli che sentono il bisogno di scaricare un’applicazione dedicata, e non tutti finiscono per scegliere Winamp.

A qualcuno di certo mancherà, ma da un punto di vista pratico cambia poco: tra iTunes, Windows Media Player, VLC e qualche altro programma, saranno pochi quelli che sentiranno la mancanza di Winamp.




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.