Wii U, ecco i primi pareri negativi

Si sa, appena esce un nuovo componente elettrorico, cellulare, tablet o console che sia si cerca sempre di trovare come prima cosa i difetti. E’ il caso della Wii U uscita da poco meno di una settimana. La Wii U ha un design innovativo e unico, con il doppio screen, ma questo complica aumenta le richieste di hardware.

Arrivano alcune critiche dagli esperti di settore che parlano delle capacità di calcolo della nuova console. La Wii U avrebbe una CPU lenta.

A dichiarare ciò è la 4A software house che sta sviluppando uno dei giochi più attesi dai gamers che hanno messo le mani sulla Wii U: “Metro: Last Light” e che forse potrebbe addirittura non uscire, perché sembra che la Wii U non sia in grado di supportarne le richieste.

Oltre al problema della CPU sempre dagli USA vengono segnalati altre due tipologie di problemi:

  1. lunghi tempi di caricamento del sistema operativo
  2. Continui crash inaspettati

A favore della WII U c’è da dire, almeno per quanto riguarda il problema relativo alla CPU dichiarato da 4A, che altre software house hanno già molti giochi disponibili e che, per grafica e complessità, richiedono certamente una buona dotazione di risorse.

Sto parlando di “Call of Duty” o “Assassin’s Creed 3”.

Vi terremo a aggiornati.




Reply