WhatsApp: Un nuovo malware disattiva gli account

Sul web circola un’importante notizia, che sembrerebbe confermare l’esistenza di un pericoloso malware che disattiva gli account WhatsApp. Il virus, secondo quanto riporta Il Mattino, si è diffuso attraverso un video. Vediamo insieme come riconoscerlo e come evitare di perdere il nostro account (e anche come riottenerlo, nel caso in cui sia stato bloccato).

Questo filmato vede protagonista una coppia di ragazzi innamorati al ristorante che dipingono una classica scena di San Valentino. Ad un certo punto, però, la ragazza diventa gelosa della cameriera e inizia un delirio comico ai danni del ragazzo.

Va detto che il video è al limite della volgarità e che probabilmente, nel finale, questo limite viene anche superato (vengono usate parole che potrebbero risultare poco carine). Ma non è per questo che il filmato in questione ha catturato l’attenzione del pubblico e soprattutto quella del team di WhatsApp.

Il problema è che alcuni sfortunati utenti, dopo la visione del video, hanno ricevuto il seguente messaggio:

Ci scusiamo per l’inconveniente. Il nostro sistema ha automaticamente bloccato il tuo numero perché in violazione dei nostri termini di Servizio . Dopo ulteriore verifica, abbiamo scoperto che questa azione è stata incorretta e abbiamo sbloccato il tuo numero.

 

WhatsApp ha iniziato a disattivare tutti gli account che avessero condiviso quel filmato poiché reputato in violazione delle norme del servizio. Reazione probabilmente esagerata, seppur pienamente nelle possibilità di WhatsApp che, tuttavia, si è dimostrata attenta alle richieste di supporto degli utenti, riattivando gli account precedentemente bloccati proprio per la condivisione del video incriminato.

Eccovi il video in questione

Se avete soltanto guardato il video non correte nessun rischio poichè il malware entra in azione solo quando il video viene inoltrato ad altri amici.  Se avete ricevuto il blocco del vostro account, provate a scrivere al supporto italiano di WhatsApp e probabilmente il vostro account sarà riattivato.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.