WhatsApp sta aggiornando i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy

Aggiornamento dei Termini di servizio e privacy per gli utenti nell’Unione europea di Whatsapp

Il prossimo mese, l’Unione europea aggiornerà la sua legislazione in materia di privacy per richiedere maggior trasparenza riguardo all’utilizzo delle informazioni delle persone online. WhatsApp sta aggiornando i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy nei paesi in cui verrà applicata la legge nota come regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).

Whatsapp, Il messaggio mostrato agli utenti

In molti ci state segnalando un messaggio che appare a video all’apertura del client di messaggistica per smartphone Whatsapp. Questo messaggio avvisa che Whatsapp si sta adeguando alle normative che dal 25 maggio partiranno in tutta l’unione europea.

Quello che WhatsApp vuole chiarire, è che non verranno richiesti nuovi permessi o acquisite nuove informazioni sugli utenti. I termini pubblicati chiariscono all’utente in modo più chiaro e netto come verranno protetti i dati raccolti, grazie anche a una nuova società costituita in Europa, garantendo che al momento i dati non vengono condivisi con Facebook ma che potrebbero esserlo in futuro.

Ecco cosa si legge dal sito ufficiale:

  • WhatsApp in Europa: WhatsApp ha istituito una società all’interno dell’Unione europea per fornire là i tuoi servizi e per rispettare nuovi standard di trasparenza elevati relativi a come proteggiamo la privacy dei nostri utenti.
  • Condivisione dei dati: attualmente, non condividiamo le informazioni dell’account per migliorare il tuo prodotto e la tua esperienza relativa alle inserzioni su Facebook. Come abbiamo dichiarato in passato, in futuro vogliamo collaborare in maniera più stretta con le altre aziende di Facebook e continueremo ad aggiornarti a mano a mano che sviluppiamo i nostri progetti.
  • Usare WhatsApp in sicurezza: quando ci vengono segnalate persone che agiscono impropriamente inviando messaggi indesiderati, quali spam o contenuti abusivi, su WhatsApp o Facebook, condividiamo informazioni e possiamo agire, ad esempio, bloccandole su entrambe le piattaforme. Scopri di più su come usare WhatsApp in sicurezza, consultando questi suggerimenti per la sicurezza.

La schermata di presenta cosi:

termini del servizio whatsapp

Informativa inviata entro il 9 giugno

Se non avete ancora ricevuto nulla da Whatsapp sull’informativa, entro il 9 Giugno, sarete aggiornati anche voi delle condizioni d’uso di WhatsApp. Bisognerà infatti accettare i termini d’utilizzo altrimenti non si può più usare l’app.

Tra l’altro, l’informativa permette anche di approfondire miglioramenti o novità relativi alle funzioni, e quali infrastrutture sono utilizzate da WhatsApp e in che modo.




Una Risposta - Aggiungi commento

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.