WhatsApp: canone a pagamento anche su iOS!

Quello che era già successo per i dispositivi Android, ora accadrà anche per i dispositivi di Apple che supportano il sistema di messaggistica più utilizzato al mondo, WhatsApp.

Come preannunciato a marzo, l’applicazione sarà utilizzabile solo tramite sottoscrizione di un abbonamento per i nuovi utenti iPhone : fino ad ora la maggior parte degli utenti iOS hanno infatti acquistato l’applicazione con un costo di € 0.89 con un utilizzo illimitato.

Il ceo Jan Koum, infatti, aveva già dichiarato ad una rivista olandese che a breve ci sarebbe stato questo allineamento tra la piattaforma Android e iOS: per i dispositivi del robottino verde, l’app è gratuita il primo anno e passa a pagamento dal secondo in poi.
Ora i nuovi utenti dovranno pagare un canone annuale di 0,89 centesimi oppure triennale di 2,4 e quinquennale di 3,34 euro. Chi già possiede l’applicazione, continuerà a usarla gratis.

L’ultimo aggiornamento di WhatsApp ha portato interessanti novità sul piano dell’invio multiplo di immagini (se ne possono selezionare fino ad un massimo di 10) e sul backup su iCloud della chat, un servizio che comunque vale la pena pagare.

 




Tags:

Reply