vk.com rapidgator.net ed altri 7 siti pirata bloccati dalla Procura di Roma

3
17

Continua l’attacco degli organi di giustizia contro i siti pirata. Si tratta di siti contenenti archivi normalmente usati per depositare musica, film, software e contenuti digitali di ogni genere.

Ecco l’elenco dei siti oscurati

  • vk.com
  • movshare.net
  • nowdownload.ch
  • nowvideo.ch
  • rapidgator.net
  • topvideo.tv
  • upshared.com
  • usefile.com
  • videopremium.tv

Tra i più grandi siti oscurati risulta vi è anche Vk.com (VKontakte), un social network famoso per la sua gigantesca mole di dati che viene caricata ogni giorno dagli utenti. Film, musica e persino giochi oltre ai soliti programmi. Molti siti, anche italiani come il famosisissimo streaming-service CineBlog01, si appoggiano (a questo punto bisogna dire si appoggiavano) a Vk.com per offrire video in streaming agli utenti.

Non resta che attendere la motivazione da parte del giudice, ma sapendo cosa ospitavano questi siti è facile dedurre che si tratta di violazioni della normativa sul diritto di copyright.

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

3 Commenti

  1. Scusate, ma il problema dov’è?
    Anche io 2 giorni fa mi sono accorto che vk.com e alcuni film di cineblob01 erano irraggiungibili e allora che si fa?
    Semplice!
    Cambiare i dns 🙂
    Dns primario 208.67.222.222
    Dns secondario 208.67.220.220
    e luce fu, per chi non lo sapesse sono i dns di opendns.
    Naturalmente si possono sostituire con altri, ad esempio quelli di google e altri ancora.

  2. Quello che dice è sacrosanto e concordo in pieno. Dalla sera alla mattina hanno oscurato un social network. Un SOCIAL NETWORK. Non un sito pirata. Tutti i contatti che si avevano sono andati persi. Anche di business! Pensate al danno. E’ come se qualcuno prendesse il telefonino di quel magistrato e lo buttasse via, insieme a tutti i telefonini del mondo, perchè qualcuno li usa per comunicazioni con contenuti illegali. VK è un social network legale. Il 5% ne fa un uso illegale? Trovate i mezzi per colpire loro e solo loro. E se non siete capaci rinunciateci. L’interesse che andate a tutelare (e cioè il mancato guadagno di qualche major e un politico) è ben inferiore all’interesse di tante persone oneste ad avere i propri contatti personali, per non parlare di quelli business. Ora, chi subisce il danno maggiore?
    La corrispondenza è sacra e inviolabile, lo dice la Costiuzione. Ma questi lo sanno hanno fatto?
    Ci vuole una class action.

  3. ANCHE SU FACEBOOK E YOUTUBE SI POSSONO SCARICARE LE CANZONI MA NESSUNO GLI DICE NIENTE… LA PROCURA DI ROMA NON SI RENDE CONTO CHE BLOCCANDO VKONTAKTE HANNO PRATICAMENTE DICHIARATO GUERRA ALLA RUSSIA… per chi non lo conoscesse è il più grande social network della Russia e tutte le persone Russe ed ex unione sovietica che vivono in Italia ora non possono più comunicare con i propri cari. Questa volta lo stato italiano l’ha combinata davvero grossa, possibile che gli agenti di polizia informatica o come cavolo si chiama non si sono informati prima? Sono 6 anni che su Vk si potevano scaricare canzoni con un programmino esterno, come lo si può fare tranquillamente su Facebook, su You tube con youtube downloader ma agli americani non li tocca nessuno vero?
    Bene io personalmente sono veramente indignato e mi batterò per questa cosa costi quel che costi, naturalmente ho le mie giuste motivazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.