Utilizzava la chat sullo smartphone: esame di stato da rifare

Dal suo smartphone prove inconfutabili: immagini di libri, formule matematiche e soprattutto una chat attraverso la quale rivolgeva le domande agli altri esaminati.

Si tratta di uno studente di sedici anni, impegnato lo scorso 18 giugno nell’esame di stato in una prestigiosa scuola di New York, la Stuyvesant High School.

La chat inglobava 69 amici, tutti coinvolti nell’esame: la notizia è stata pubblicata ieri sul New York Times, con un mese di ritardo rispetto all’accaduto.

Per gli studenti coinvolti gli esami sono stati invalidati e quindi sono da rifare; sospensione invece per lo studente artefice del misfatto.

Bisogna saper copiare…




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.