Uno studio scientifico dimostra che chi si fa i selfie ha disturbi mentali

Secondo i medici psichiatrici americani c’è una nuova malattia ed è stata chiamata «selfies». Essa è caratterizzata da un costante desiderio di fotografare se stessi e condividere immagini sui social network.

Ciò, sempre stando allo studio, servirebbe a compensare la mancanza di autostima.

Un’analisi che probabilmente andrebbe presa con le molle, vista la diffusione che il fenomeno sta ricoprendo nel mondo dei vip, nel quale l’autoscatto – non di rado “hot” – sembra ricoprire un ruolo in una strategia più strutturata di marketing personale.

 che ne pensate?

 




3 Comments - Add Comment

Reply