Un allegato di Word o Excel modificato e salvato direttamente da outlook, è possibile recuperarlo?

Salve, alcuni nostri lettori ci hanno chiesto questa informazione e noi, ovviamente, pubblichiamo un articolo per spiegare cosa accade in questi casi. Sicuramente vi sarà capitato di aprire un allegato word o excel direttamente dalla posta elettronica e di premere il tasto salva senza pensare che lo avevate aperto dal client di posta elettronica. Bene, è possibile recuperare tale file.

Questi file vengono aperti e salvati in una cartella temporanea e di sistema, ma differente da quella dei files temporanei usata dal browser.

Il meccanismo è questo: quando decidete di aprire un documento allegato ad una email, Outlook deve necessariamente salvare una copia di quel documento sul file system del computer, per poi procedere all’apertura del documento con l’applicativo di competenza. Questo avviene sia per documenti Word, che per Excel che per ogni altro tipo di documento o allegato. E’ un meccanismo legato sia a questioni di sicurezza che a questioni operative.

Se aprite per esempio un file Word, lo leggete soltanto e chiudete Word, il file originale non rimane sul disco in quanto lo avete in outlook. Se invece chiudete il file SALVANDOLO il documento rimane. Se nel comando di salvataggio non hai specificato una cartella differente da quella già impostata (cartella temporanea) allora lo troverete.

La posizione dalla cartella temporanea è indicata in una chiave di registro di sistema, e normalmente è protetta dalla lettura semplice (si tratta pur sempre di una cartella nascosta e di sistema).

Vediamo come accedere a tale percorso:

Outlook 2010

HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoftOffice14.0OutlookSecurity 

Nome valore: OutlookSecureTempFolder Tipo di dati: REG_SZ

Outlook 2003

HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoftOffice11.0OutlookSecurity

Nome valore: OutlookSecureTempFolder Tipo di dati: REG_SZ

Outlook 2007

HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoftOffice12.0OutlookSecurity

Nome valore: OutlookSecureTempFolder Tipo di dati: REG_SZ

Se il valore esiste e contiene un percorso valido, verrà utilizzata tale posizione per la memorizzazione dei file temporanei di Outlook 2003, Outlook 2007 oppure Outlook 2010.
Se il valore del Registro di sistema non esiste, oppure se fa riferimento a una posizione non valida, in Outlook 2003, Outlook 2007 oppure Outlook 2010 verrà creata una nuova sottodirectory nella cartella dei file temporanei Internet e il file temporaneo verrà inserito nella nuova sottodirectory. Il nome della nuova sottodirectory non è noto ed è generato casualmente nel seguente formato, a seconda della versione di Outlook in uso.
Outlook 2003

C:Documents and SettingsnomeutenteImpostazioni localiFile temporanei InternetOLKxxx

In questo esempio, nomeutente è il nome utente utilizzato dall’utente connesso al momento al computer e xxx è una sequenza di numeri e lettere generata in modo casuale.
Outlook 2007

C:Documents and SettingsnomeutenteImpostazioni localiFile temporanei Internetxxxxxxxx
Nota In Windows Vista, il file temporaneo si trova nel seguente percorso:

C:UsersnomeutenteAppDataLocalMicrosoftWindowsFile temporanei InternetContent.Outlookxxxxxxxx

In questo esempio, nomeutente è il nome utente utilizzato dall’utente connesso al momento al computer e xxxxxxxx è una sequenza di numeri e lettere generata in modo casuale.
Outlook 2010

C:Documents and SettingsnomeutenteImpostazioni localiFile temporanei Internetxxxxxxx

Nota In Windows Vista e Windows 7, il file temporaneo si trova nel seguente percorso:

C:Users nomeutente AppDataLocalMicrosoftWindowsFile temporanei InternetContent.Outlookxxxxxxx
 
Fonte: Microsoft



Una Risposta - Aggiungi commento

Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.