UK: la polizia potrà leggere i messaggi WhatsApp?

0
327
whatsapp

UK: crittografia a rischio per WhatsApp? Il governo chiede di poter usare i messaggi per le indagini

Quante volte vi sarete chiesti se quello che scrivevate su Facebook o Whatsapp potesse essere intercettato da qualche persona (magari da vostro marito nel caso delle donne, o da vostra moglie nel caso degli uomini) o dalle autorità? Ebbene ecco che arriva una notizia da due colossi dell’informazione come The TimesBloomberg.

Facebook, WhatsApp e altri social network di produzione americana saranno tenuti a fornire i messaggi criptati dei propri utenti alle autorità britanniche nell’ambito di indagini su gravi reati come il terrorismo o la pedofilia.

Questo sarebbe frutto di un accordo proprio tra i due stati, Stati Uniti e Regno Unito, che verrà sottoscritto il mese prossimo. Tale accordo consentirà alle autorità UK di chiedere alle piattaforme social statunitensi l’accesso ai messaggi scambiati dagli utenti in caso di necessità nell’ambito delle indagini. Potenzialmente interessati dunque servizi come Facebook, Messenger e WhatsApp solo per fare alcuni esempi.

Il segretario di Stato degli Interni britannico Priti Patel aveva affermato in passato che  che l’intenzione di Facebook di consentire agli utenti delle proprie applicazioni (quindi facebook e whatsapp su tutti) di inviare messaggi crittografati poteva diventare un vantaggio per i criminali. Patel aveva esortato i social network a fornire ai servizi di intelligence una “backdoor” per ottenere l’accesso ai loro servizi di messaggistica istantanea.

Facebook contraria alla backdoor

Da facebook fanno sapere:

Ci opponiamo ai tentativi del governo di creare backdoor, perché danneggerebbero ovunque la privacy e la sicurezza dei nostri utenti. Le norme governative, come il Cloud Act, consentono alle aziende di fornire le informazioni disponibili quando ricevono una valida richiesta legale e non richiedono alle aziende di creare backdoor.

Cosa farà Facebook

Se l’obbligo dovesse entrare in vigore, piattaforme come WhatsApp si vedrebbero costrette a rivedere il meccanismo di crittografia end-to-end che oggi rende di fatto impossibile per i servizi stessi decifrare i messaggi inviati e ricevuti dagli utenti. Gli sviluppatori di Whatsapp hanno sempre dichiarato di non poter leggere ne risalire ai messaggi degli utenti, ma se lo chiede il governo dovranno fare modifiche nell’applicazione?

Al vaglio l’ipotesi secondo cui Whatsapp potrebbe includere in modo invisibile il responsabile dell’indagine nella chat. Un soggetto fantasma, dunque, che spia quanto scritto dagli altri senza mai manifestare la propria presenza.

Cosa succede in Italia?

Al momento nulla. Si tratta di una richiesta solo del Regno unito. Vero è che comunque se la richiesta dovesse andare in porto certamente anche altri stati e organi di polizia di altre nazioni chiederanno di poter accedere a questo tipo di intercettazione, non credete?


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.