Twitter, follower persi? Ecco il motivo

Twitter rimuove account sospetti

Twitter ha iniziato una campagna di rimozione di tutti gli account “sospetti” presenti sulla propria piattaforma. E avverte: nelle prossime settimane i piu’ popolari sulla piattaforma potrebbero sperimentare un ”significativo calo” dei follower.

Su parecchi account molto famosi già si stanno notando dei cambiamenti. Ad esempio, l’ex presidente degli USA Obama ne ha persi 400.000 dei suoi 104 milioni.

La decisione di Twitter

Twitter già in passato aveva deciso di “congelare” alcuni account bloccandone le attività (questi account bloccati non potevano più retwittare i tweet di altri utenti) ma finora continuavano a essere mostrati nel conteggio dei follower degli account che seguivano.

Da qualche giorno, invece, in quel di Twitter hanno deciso di ‘ripulire’ la piattaforma dallo spam, dai troll e da altre pratiche dubbie. Se il vostro numero di followers sta scendendo vistosamente non pensate di aver commesso qualche errore o qualcosa che ha portato all’abbandono massivo degli utenti dal vostro profilo. E’ una questione tecnica di twitter, voi non c’entrate nulla con tutto ciò.

Secondo una stima del noto New York Times in quest’operazione, in totale, il numero complessivo di follower di ciascun account potrebbe calare del 6%.

Ecco cosa hanno dichiarato i vertici di Twitter a tal proposito:

‘Molti vedranno i loro follower calare di quattro unita’ o meno. Quelli che hanno il maggior numero di follower sperimenteranno una perdita piu’ significativa. Sappiamo che per qualcuno sara’ difficile, ma l’accuratezza e la trasparenza rendono Twitter un servizio piu’ affidabile’.

Account bloccati Twitter, le star subiranno un calo

Quelli che riceveranno un calo vistoso di followers saranno indubbiamente i personaggi famosi. Se per un utente “normale” il calo dovrebbe essere di circa 4/10 followers per le star il cambiamento sarà vistoso.

Dopo quello di Obama, un altro esempio molto lampante di perdita di Followers, arriva dall’account dell’attuale presidente degli Stati Uniti D’america, Trump. Donald Trump tra ieri e oggi ha perso circa 100mila followers.

Il tentativo di Twitter è chiaro

L’intendo di Twitter è abbastanza chiaro: si sta cercando di contrastare la pratica diffusa di acquistare blocchi di follower finti, che porta a una delegittimazione dell’influenza sul social network ottenuta dagli account con follower veri.

Come conseguenza di tale operazione, il prezzo delle azioni in Borsa di Twitter è immediatamente sceso di oltre l’8% poiché gli investitori temono che l’epurazione potrebbe danneggiare le metriche di crescita della piattaforma.

Che ne pensate di tutto ciò?




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.