TV con tecnologia OLED

OLED è l’acronimo di Organic Light Emitting Diode ovvero diodo organico ad emissione di luce. Tale tecnologia permette di realizzare display a colori con la capacità di emettere luce propria: a differenza dei display a cristalli liquidi, i display OLED non richiedono componenti aggiuntivi per essere illuminati (i display a cristalli liquidi vengono illuminati da una fonte di luce esterna), ma producono luce propria; questo permette di realizzare display molto più sottili e addirittura pieghevoli e arrotolabili, e che richiedono minori quantità di energia per funzionare.

La tecnologia OLED ha grandi vantaggi, ma presenta anche alcuni svantaggi.

PRO

  • Leggerezza e flessibilità
  • Ampio angolo di visione (quasi 90° dalla normale)
  • ottimo contrasto
  • brillantezza dei colori
  • il tempo di risposta 
  • alta efficienza energetica

CONTRO

  • Costo ancora elevato

L’avvento di un’economia di scala abbasserà notevolmente il costo di produzione, fino a rendere i display OLED più economici di quelli LCD o plasma.

Una delle TV ad usare tale tecnologia sarà il nuovo LG EM960V. Esso raggiunge difatti lo straordinario valore di 60.000:1. Dieci volte superiore a quello degli attuali TV al plasma o led in circolazione. Questa TV ha solo 4 millimetri di spessore!!

In pratica, questo significa che sullo schermo le immagini sono cosi nitide e realistiche come nessun altro TV riesce a fare.

Nelle zone scure sono riconoscibili delle sfumature e ombreggiature, allo stesso tempo anche i più piccoli punti luminosi appaiono chiari e brillanti.

Sia che si tratti di fuoco d’artificio, sia che si tratti di un cielo stellato o della vista di una grande città di notte: tutto è incredibilmente vivo.

 




Reply