Truffa su Apple store: verificate se avete queste applicazioni di Fitness

Promettono fitness ma rubano soldi: ecco la tecnica di alcune app su App Store

Eccoci nuovamente a parlare di truffe amici lettori. Stavolta lo facciamo tirando in ballo l’apple store, lo store di Apple dove si trovano milioni di Applicazioni. Questo store, almeno fino ad oggi, tutela i propri utenti visto che c’è un’analisi approfondita di tutte le app che vengono sottomesse da parte degli sviluppatori. Ma probabilmente in questo caso qualcosa è andato storto.

Due aziende di sicurezza informatica, infatti, hanno scoperto dei tentativi di truffa ai danni dei possessori di iPhone da parte di 2 applicazioni presenti nell’apple store. Queste applicazioni prendono il nome di Fitness Balance e Calories Tracker e si occupano appunto di Fitness e salute. Cerchiamo di capire cosa succede e come bisogna difendersi.

Gli hacker rubano soldi tramite le app

Secondo l’analisi dei ricercatori di ESET(nota società di sicurezza produttrice dell’antivirus Nod32), dopo il primo avvio da parte dell’utente di una delle due app Fitness Balance e Calories Tracker, viene richiesta una scansione delle impronte digitali per usufruire dei servizi di monitoraggio del fitness.

A questo punto se l’utente acconsente alla scansione delle impronte digitali viene visualizzato a video un pop-up, mostrato per 1 secondo, che mostra un pagamento ingannevole pari a 99,99, 119,99 dollari o 139,99 euro. A questo punto se l’ignaro utente ha una carta di credito collegata al proprio account Apple(la maggior parte di noi che acquista app ha la carta di credito collegata), parte la transazione e il denaro viene trasferito automaticamente al criminale dietro questa truffa.

Le app, inoltre, qualora l’utente sia insospettito dalla richiesta di effettuare la scansione delle impronte digitali e decida di non farlo, mostrano di continuo un popup che chiede di toccare un pulsante “Continua” per poter utilizzare l’app. In questo modo l’app tenta di ripetere la procedura di pagamento come descritto in precedenza e la truffa si concretizza comunque.

Apple ha rimosso le due applicazioni

Apple dopo le numerose segnalazioni da parte degli utenti truffati ha rimosso le due applicazioni dallo store anche se le stesse potrebbero essere ancora presenti sui dispositivi degli utenti.

Vi invitiamo quindi a verificare se avete una di queste due applicazioni sul vostro device.

In futuro è possibile evitare minacce simili?

Certo! La cosa da fare prima di installare delle app che non conoscete è quella di leggere le recensioni degli utenti sull’applicazione. A volte il feedback positivo potrebbe essere “falso” per cui vi invitiamo di cambiare il tipo di approccio quando guardare i feedback degli utenti. Andate a guardare piuttosto le recensioni negative, queste hanno maggiori probabilità di rivelare la vera natura dell’app.

Apple ora permette anche di abilitare un ulteriore passaggio in questi utilizzi: è stata aggiunta infatti la funzione “Double Click to Pay, che richiede agli utenti di fare doppio clic sul pulsante laterale per verificare un pagamento.

Tutto chiaro? A disposizione per eventuali chiarimenti.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.