Troppe password da ricordare? Ecco il braccialetto che ci autentica con il battito del cuore!

Per qualsiasi operazione dobbiamo effettuare sul web ci viene richiesto un login: dai siti di informazioni, alle operazioni di acquisto, alle banche. E come è giusto fare queste password vanno comunque differenziate, dandoci un carico di dati da ricordare abbastanza pesante.

Allora si cerca una soluzione, un metodo di autenticazione di ogni singolo individuo che possa evitare password e soprattutto di incorrere nel problema di dimenticarle: si tratta di un braccialetto ideato dal Dottor Karl Martin e dalla sua startup Bionym.

Identificativo in questo caso è il battito del nostro cuore: il tracciato infatti di un cuore è univoco, ovvero effettuando elettrocardiogramma su più individui è impossibile ottenere lo stesso risultato; il braccialetto Nymi  quindi sfrutta questa caratteristica e registrato il tracciato del cuore, lo rende identificativo per quell’utente.

Ovviamente il dispositivo per riconoscere il braccialetto deve essere dotato di software per l’elaborazione dei dati che consentirà l’abilitazione dell’utente; discreto e sportivo è disponibile in diversi colori ed è dotato di accelerometro, giroscopio, supporto Bluetooth e sensore di prossimità. Il costo è di soli 79 euro e può essere già prenotato per poi essere consegnato a gennaio 2014.

Eccovi un video esplicativo che ne descrive il funzionamento:




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.