Tim Cook e Larry Page si incontrano. Obbiettivo: scongiurare un'altra guerra di brevetti

0
27

Apple e Google stanno negoziando con grande discrezione. L’obiettivo è cercare un accordo sui brevetti e soprattutto salvare Android da una lunga battaglia legale. Le voci si rincorrono, e secondo i soliti “ben informati” i due capi si sono visti la settimana scorsa. Un passo che sicuramente non avrebbe fatto piacere a Jobs, che non aveva mai nascosto di essere pronto a scatenare la guerra su Android, che considerava un “prodotto rubato” al pari del Galaxy SII. Il punto è che Android dalle statistiche ultime risulta essere il sistema operativo più usato sugli smartphone.

E uno scontro legale con Google sarebbe molto più difficile da sostenere per Apple rispetto a quello contro Samsung. La strada secondo Cook è solo una: trattare (Jobs l’avrebbe decapitato).

La trattativa appare da subito difficile, basta leggere il commento di Google in merito alla sentenza di San Josè:

“L’industria mobile si muove velocemente e tutti i suoi attori stanno costruendo prodotti sulla base di quel che vediamo in giro da decenni. Lavoriamo coi nostri partner per fornire ai consumatori prodotti innovativi e poco costosi, e non vogliamo ostacoli che limitino i nostri sforzi”.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.