Tim Cook: Apple verso il rinnovo!

Difficilmente alle polemiche che circolano l’azienda di Cupertino dà risposte e spiegazioni, ma stavolta Tim Cook rompe i canoni e difende i nuovi arrivati in casa Apple, con parole forti anche contro i competitor di mercato.

Così nella sua intervista al Businessweek, Cook difende a spada tratta l’iPhone economico, il marchio Apple e la strategia aziendale:

Non siamo nel business della robaccia. Il marketshare di Apple è maggiore di quello di BMW o Mercedes o Porsche nel mercato delle automobili. Che c’è di sbagliato nell’essere BMW o Mercedes? 
Quando guardi ad aspetti come la soddisfazione del cliente e l’utilizzo, è lì che si misura la distanza considerevole tra Android e iOS: si manifesta nello sviluppo, si manifesta alla gente che non può avere accesso a certe app. Si manifesta nei problemi di sicurezza perché non stai muovendo tutta la tua base utenti all’ultima versione, quindi devi tornare indietro a tappare buchi, e la gente non lo fa mai davvero seriamente.

Insomma che l’iPhone 5Cick non sia effettivamente economico è nella logica aziendale, in un brand che da garanzie: Apple genera prodotti di lusso, che creino esperienze nuove negli utenti.

Nell’intervista si tocca anche il discorso Nokia, l’azienda finlandese assorbita da Microsoft, dopo che era passata da leader nel settore della telefonia mobile ad ultima classificata:

Credo sia un monito per tutti in questo mercato, devi continuare a innovare e se non lo fai sei morto. Non cerchiamo prove esterne della bontà della nostra strategia, ma credo che si possa dire che ci sia un gran copiare, per modo di dire, la nostra strategia di cui le persone hanno riconosciuto l’importanza




Tags:

Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.