Tablet: consigli utili, le tariffe

Il tablet è di moda e rappresenta oggi un vero e proprio status symbol. Ma quanto costa averne uno e soprattutto quale modello bisogna scegliere?

Secondo un recente studio effettuato da SosTariffe, è possibile avere un tablet al costo di un caffè al giorno: il primo passo da fare però è analizzare l’utilizzo che si fa del dispositivo.

Se utilizziamo il tablet solo a casa o in luoghi dove è disponibile l’accesso alla rete Wifi oppure abbiamo già un contratto Internet per lo smartphone con tethering non è indispensabile acquistare un dispositivo dotato di 3G; rinunciando a questa opzione c’è un primo risparmio equivalente ad un centinaio di euro.

Se invece non riusciamo proprio a rinunciare alla possibilità di connetterci ovunque siamo e abbiamo bisogno di un tablet 3G o addirittura 4G bisogna fare un’attenta analisi delle fasce di tariffe presenti sul mercato:

1. 300MB al mese: questa fascia è consigliata a chi utilizza il tablet per navigare, leggere news, scambiare posta, leggere libri, ascoltare musica vedere film; in questo range rientra la tariffa di 20 € al mese con tablet incluso per 30 mesi.

2.  1GB al mese/ 35 ore: questa fascia è consigliata a chi naviga molto e utilizza quotidianamente i social network; in questo caso il costo si aggira al di sotto dei 30 euro mensili con tablet incluso; il risparmio del contratto per 30 mesi è meno evidente rispetto alla fascia precedente.

3. 3GB al mese/65 ore: in questa fascia si riconoscono gli utenti che hanno in parte sostituito il pc con il tablet (studenti o agenti di commercio); il costo è di 30 € mensili ed in questo caso, si risparmia circa il 13% nell’acquistare il prodotto piuttosto che prenderlo a contratto.

4. 4GB al mese/90 ore: gli utenti che devono richiedere questa tariffa sono coloro che utilizzano solo il tablet ed in totale mobilità; in questo caso si ritorna alla strategia di prendere il dispositivo incluso nel contratto e l’opzione prevede una spesa di 30 € mensili per il 3G e 45 € per usufruire della rete 4G. Badate bene però: la rete 4G per il momento è attiva solo Roma Milano Torino e Napoli.

E voi che uso fate del vostro tablet? Quale tariffa scegliereste?




Tags:,

Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.