Stampante inkjet o laser? Ecco i nuovi modelli HP

La Hewlett-Packard (questo il nome esteso dell’azienda americana) è uno dei marchi leader nel settore dell’informatica: sono, infatti, da diversi anni in cima alle classifiche di vendita dei computer portatili e sono in costante competizione con brand importanti come Asus e Acer.

Oltre al primato per i portatili, la HP è famosa anche per le stampanti prodotte, di ottima qualità e dall’efficienza perfetta. Grazie agli esperti di stampante.com è stata fatta una “summa” dei migliori modelli attualmente presenti sul mercato.

L’Inkjet perfetta per ogni abitazione

Sono le stampanti più utilizzate sia in ambienti domestici che lavorativi: parliamo delle stampanti a getto d’inchiostro, definite nel settore col nome specifico di “inkjet”. Tra i modelli più gettonati di HP troviamo la stampante DeskJet 2130, piuttosto economica e destinata più che altro ad un utilizzo domestico o per i piccoli uffici.

Infatti la risoluzione massima è di 1200 x 1200 dpi (b/n) o 4800 x 1200 dpi (per la stampa a colori) e può stampare un massimo di 7 pagine in un minuto per la stampa in monocolore e 5 per quella multicolore. Supporta i fogli di ogni formato fino all’A4 ma non possiede connettività wireless e altre caratteristiche “moderne.

L’Inkjet adatta agli uffici

Cambiando modello, ma non genere, e salendo un po’ col prezzo troviamo la stampante HP Officejet Pro 6830 (qui per maggiori informazioni) è una stampante a getto d’inchiostro che implementa più funzioni: stampa, fotocopiatrice, scanner e fax. Ha una risoluzione piuttosto buona (1200×600 dpi) e può stampare fino a quindicimila pagine ogni mese senza alcun problema.

A differenza del modello precedente è più “aggiornata”: supporta infatti il wi-fi e la connessione ethernet e può essere anche collegata a tablet e smartphone tramite il servizio cloud. È dotata di uno schermo touchscreen di ottima risoluzione. Questo modello è perfetto per gli uffici (specie quelli che richiedono medi volumi di stampa) e si adatta perfettamente anche ad un contesto casalingo.

Gli innovativi modelli per la stampa fotografica

Prima per stampare (o sviluppare) le proprie fotografie era necessario recarsi dal fotografo e attendere anche diverso tempo prima di vedere le istantanee pronte. Da oggi non è più così e si può stampare comodamente in casa propria tramite i modelli di ultima generazione.

Esempio di questa nuova generazione di stampanti è la HP Sprocket piccola ma molto potente: è poco più grande di uno smartphone moderno e può stampare sia su carta adesiva che su carta fotografica. La batteria ha una durata abbastanza lunga (può essere collegato tramite USB a qualsiasi dispositivo e funzionare tramite la rete elettrica) e stampa con un ritmo di una immagine ogni 40 secondi.

Il modello top di HP

Altra grande novità del mercato moderno sono le stampanti portatili, piccole nel formato ma grandi nella qualità (considerate appunto le dimensioni). HP OfficeJet 200 è forse la migliore espressione di questa nuova tecnologia e probabilmente il miglior modello presente sul mercato.

Con una qualità di stampa piuttosto buona, fissata a 1200 x 1200 DPI e con la possibilità di poter usufruire di tutti i formati cartacei fino all’A4, diventa addirittura competitor dei modelli “più grandi”. Lunga durata per la batteria e connettività wireless sono altre due caratteristiche molto importanti del modello.

La migliore stampante laser economica HP

Più classico e sicuramente meno “moderno” dei modelli sopracitati è lo stile di stampa laser. Hp propone una stampante economica e funzionale: LaserJet Pro M12A.

Risoluzione piuttosto modesta (600 x 600 dpi), connessione ethernet supportata e una velocità di stampa piuttosto buona la rendono uno dei modelli più competitivi del mercato. Il ciclo mensile sostenuto è di circa cinquemila pagine al mese ed è adatta per un piccolo ufficio, con volumi di stampa contenuti.




Reply