Spotify: ascolta e scarica musica legalmente

Di servizi di online streaming ne esistono tantissimi, ma la maggior parte, per non dire tutti, sono illegali. Spotify spotifyinvece non lo è, grazie ad accordi chiusi con le principali major del settore discografico. Se volete quindi ascoltare musica in maniera legale, iscrivetevi subito!

La promessa futura di questo nuovo servizio è quella di unire la musica ai social network: o meglio, di conoscere nuova gente stesso ascoltando la musica preferita. In un’intervista concessa a Panorama, Veronica Diquattro, spiega perchè Spotify è migliore degli altri jukebox online: “Per diverse ragioni: la qualità del suono, l’ampiezza del catalogo, la facilità d’uso, la disponibilità delle radio, l’integrazione con i social network, la possibilità di scoprire la musica in un modo diverso.”

Riguardo il problema della pirateria, ci tiene a sottolineare gli accordi già chiusi con tantissime major discografiche – tanto che avranno in esclusiva anche alcuni pezzi di Sanremo 2013 – ed aggiunge: “Spotify è stato creato dal fondatore, Daniel Ek, come un’alternativa legale alla pirateria. Ha già dato 500 milioni di dollari all’industria musicale ed è la seconda fonte di ricavi digitali per le case discografiche in Europa.”

Per chi volesse approfondire o scaricar l’app, è disponibile il sito ufficiale di Spotify cliccando QUI




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.