Smartphone sulle navi, Antitrust indaga sui rincari da roaming Marittino

2
572
Roaming Marittimo

E’ capitato anche a me. Ero a fare una crociera e circumnavigavo Palermo. Improvvisamente mi ritrovo un SMS da parte della Vodafone con su scritto che mi avrebbero prelevato circa 30 euro per roaming marittimo. E adesso anche l’antitrust ha deciso di indagare.

È difficile non esserci capitati, soprattutto per noi italiani, popolo di navigatori. In mare si possono rischiare brutte sorprese quando si tengono accesi smartphone, tablet. Se si è in navigazione si rischia di avere un addebito da parte gli operatori di telefonia mobile per “Roaming Marittimo”. E così l’Antitrust ha avviato un’istruttoria per mettere sotto la lente i comportamenti delle compagnie telefoniche. Nella fattispecie si tratta di Tim, Wind Tre e Vodafone che hanno subito ispezioni di funzionari dell’Antitrust con l’ausilio del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza.

Cos’è il Roaming Marittimo

Il servizio di roaming marittimo consente ai passeggeri che viaggiano su traghetti/navi da crociera etc di usufruire dei servizi di comunicazione mobile anche in assenza di copertura della rete terrestre, vale a dire in assenza di copertura di Tim, Vodafone e Wind.

A quel punto il device mobile dotato di scheda telefonia (quindi non solo cellulari, ma anche tablet e altri dispositivi similari) vengono abilitati, tramite il collegamento satellitare reso possibile da stazioni base installate a bordo delle navi, non appena la nave si allontana dalla costa e si sgancia dalla rete mobile terrestre.

Questo servizio ha spesso dei costi molto molto alti e viene attivato in automatico (se c’è abilitata l’opzione di roaming sul cellulare ovviamente) all’insaputa degli utenti.

L’indagina dell’antitrust sul Roaming Marittino

Nella nota dell’Antitrust si legge:

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha avviato tre procedimenti istruttori nei confronti di Telecom Italia S.p.A., Wind Tre S.p.A. e Vodafone Italia S.p.A., concernenti presunte pratiche commerciali scorrette per fornitura non richiesta del servizio di roaming marittimo. L’ipotesi istruttoria riguarda l’addebito, sulla Sim dei clienti, dei costi per la fruizione di tale servizio di comunicazione mobile a bordo delle navi senza adeguata informativa e senza la richiesta da parte dei clienti di tale fornitura, sia in fase di sottoscrizione del contratto che in fase di utilizzo del servizio sulla nave.

Gli utenti che si apprestano a prendere una nave o un traghetto, secondo quanto scrive l’agcom, non sono in possesso di tali informazioni e quindi la pratica risulterebbe essere scorretta.

L’Autorità ritiene che operatori telefonici non informerebbero adeguatamente e preventivamente i consumatori dell’esistenza di tale roaming in mare aperto, addebitando costi piuttosto elevati. I costi sarebbero compresi tra 2 e 4 euro al minuto per chiamare e tra 1.5 a 2 euro al minuto per ricevere; tra 0,60 e 1 euro per l’invio di Ssm e fino a 25 euro a MegaByte per navigare in internet.

E voi che cosa ci dite? E’ capitata una situazione del genere?


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

2 Commenti

  1. Sono stata truffata dal sito MRTHXFEE.COM +35924374205815. Mi hanno prelevato il 17.08-2019 49,85 17-10-2019 69.85 17.11-2019 69.85. Come posso cancellare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.