Smartphone cinesi con virus preinstallati, ecco i modelli

Alcuni smartphone cinesi di fascia economica avrebbero a bordo dei virus pre-installati. La notizia arriva dal sito Neowin che riferisce di una ricerca fatta dal team Dr. Web, un’azienda russa specializzata in sicurezza mobile.

Virus pre-installati in smartphone economici cinesi

Il virus segnalato dall’autorevole sito è denominato Android.Triada ed è in grado di prendere il controllo dello smartphone android dell’utente e di eseguire una serie di azioni dannose. In particolare, questo malware, attaccherebbe Zygote, il processo che permette a tutte le altre applicazioni di funzionare, entrando in funzione ogni volta che lo smartphone si avvia.

Non vi allarmate, non tutti gli smartphone provenienti dalla cina hanno a bordo questo problema. Il numero sarebbe ristrettoed i ricercatori di Dr. Web hanno rilevato il Trojan all’interno dei seguenti smartphone:

  • Leagoo M5 Plus
  • Leagoo M8
  • Nomu S10
  • Nomu S20

Prodotti che, tra le altre cose, ricevono pochissimi aggiornamenti di sicurezza da parte della casa madre.

Anche se in questo caso il malware è preinstallato sui dispositivi, è bene non abbassare mai la guardia e di effettuare sempre i dovuti controlli. La maggior parte dei virus che colpisce Android fa centro a causa della superficialità degli utenti.

Se avete uno di questi dispositivi bisognerà installare un firmare “pulito”. Dal momento che Android.Triada.231 è incorporato in una delle biblioteche Android non può essere eliminato con metodi standard. L’unico metodo sicuro per sbarazzarsi di questo Trojan è quello di installare il firmware Android pulito, dicono i ricercatori.

Come difendersi dai virus su Android

Come prima cosa, come già detto altre volte, è importante scaricare le app sono da strumenti ufficiali come il Google Play Store di Google (per Android). Non aprite link o allegati arrivati da email sospette. E ricordatevi anche di mantenere aggiornati antivirus e sistema operativo.

Per ulteriori info vi diamo dei link utili a nostri articoli:



Ti potrebbe interessare:


Reply