Smartphone Android bloccato perché guardi porno? 300 dollari di multa

Chissà quante volte abbiamo parlato di questo “maledetto” virus. Adesso si sta diffondendo anche sugli smartphone. Ricordate il virus della guardia di finanza/polizia? Ecco è lui. Il suo nome è Android-Trojan.Koler.A e utilizza le funzioni di geolocalizzazione per mostrare un avviso diverso in base alla posizione geografica.

Se viene visitato un sito porno, il messaggio comunica all’utente la violazione delle leggi locali e lo smartphone verrà sbloccato solo dopo aver pagato una multa di 300 dollari.

android-ransomware-finanza-polizia-virus

Secondo Symantec con questo sistema vengono estorti milioni di dollari ogni anno a consumatori che si trovano i dati del PC bloccati da un impenetrabile scudo crittografico (Cryptolocker).

Una volta scaricato il trojan, dal nome Trojan.Koler.A, il display si spegne mostrando un avviso in cui compare “è stato visualizzato un video di pornografia illegale” per cui “sarà necessario pagare 300$ per sbloccare il telefono”. Ovviamente la somma richiesta andrebbe poi a favore dei trufattori!

Come evitare di prenderlo?

Mai sentirsi esperti e quindi sicuri di se! E’ doverosa la massima attenzione: meglio evitare d’installare applicazioni che non siano sul Play Store – e anche in questo caso un po’ di cautela è consigliabile.



Ti potrebbe interessare:


Reply