SleekBook: grazie ad AMD, HP realizza l'ultrabook economico.

Non si accontenta della consolidata leadership nel mercato dei Pc portatili: HP punta ancora più in alto estendendo la gamma verso il basso. Non è un gioco di parole, ma una strategia di marketing che si preannuncia vincente.

Li hanno battezzati “SleekBook”; sono i nuovi Pc ultrasottili di HP che si affiancheranno agli “Ultrabook”, i fratelli più costosi ed esclusivi basati su piattaforma Intel.

Realizzati su piattaforma AMD, saranno disponibili nei formati da 14″ e 15.6″ con capacità di memoria da 320 a 500Gb e monteranno la nuova Accelerated Processing Unit di Amd garantendo un’autonomia della batteria tra le otto e le nove ore.

A molti esperti del settore la nascita degli SleekBook è apparsa come la naturale risposta di AMD ad Intel, per ora unica protagonista del mercato degli Ultrabook. Come attaccare Intel? è facile: sul prezzo! Ecco allora la nuova denominazione (non potevano utilizzare Ultrabook) ed il partner apripista leader del mercato: HP.

Il costo previsto è di circa 480 Euro per la versione base.

Ciò che resta da verificare è la risposta del mercato che, se come pensiamo sarà positiva, aprirà la strada degli SleekBook anche agli altri produttori come Asus e Acer che – notoriamente – seguono HP così come i pulcini seguono mamma chioccia 😉

 




Tags:

Reply