Skydrive rinnova la sua veste e non solo quella

Dopo il rinnovo in pieno stile Gmail di Hotmail, conosciuto ora come Outlook, ora tocca a Skydrive, hosting in cloud Microsoft rivale di Google Drive e Dropbox.

Skydrive riprende lo stile di Outlook.com, interfaccia dai pulsanti grandi e dallo stile Metro di Windows 8, derivato anche da Gmail. Inoltre tutto questo è solo l’inizio.
Basti credere che si nasconde di più sotto al cofano: miglioramenti agli uploader desktop, ai client mobile per Android e soprattutto nuovi miglioramenti alle API per gli sviluppatori, che saranno in grado di interfacciarsi meglio con le tecnologie offerte da Skydrive.
L’interfaccia è molto simile a Google Drive, con la sola differenza che sarà possibile visualizzare i contenuti utilizzando una interfaccia di tipo Metro.

20120816-014651.jpg

La presenza dei menù contestuali in alto è di grandissima utilità. Infatti, potrebbe essere una delle marce in più che manca ai gestori di storage on cloud e le loro interfacce online.
Da test effettuati, la versione desktop e quella mobile sono ampiamente migliorate, effettuando grandi operazioni su grandi numeri di files occupando meno memoria e meno tempo in CPU.

La parte delle API è stata rivista e corretta e le limitazioni imposte precedentemente agli sviluppatori sono state in parte rimosse, e l’ integrazione in siti web esterni è stata migliorata notevolmente.




Reply