Sito non sicuro e sito sicuro, gli avvisi di Google Chrome

0
46
chrome: sito sicuro e non sicuro

Ultimamente il browser di proprietà di Google, Chrome, sembra essere in continuo allarme: quando visitiamo un sito, in alto a sinistra appare il messaggio “Sito Non sicuro” al fianco dell’indirizzo. Molti utenti si sono chiesti il significato di questo messaggio: sta forse ad indicare che il sito ha dei virus? Oppure ha una fama per essere un luogo di truffe e raggiri?

La risposta è: no, attualmente non è questo il significato del messaggio. Spieghiamo pian piano il significato del “Non sicuro” e cosa rappresenta in realtà per tutti noi.

Sito non sicuro in Google Chrome

Prima di tutto, il messaggio che state vedendo è relativo alla qualità di connessione fra voi ed il sito che state visitando. E’ ormai diventato quasi obbligatorio per i siti web l’uso dell’HTTPS per proteggere i dati degli utenti. HTTPS è un protocollo che permette una connessione sicura fra voi ed il sito, eliminando così diversi problemi che possono concernere la vostra privacy.

Prima di tutto la connessione è criptata, così nessuno può leggere ciò che state scrivendo o inserendo nel sito (cosa altrimenti facile da fare rimanendo in ascolto del traffico nel sito). Come secondo punto a favore dell’Https c’è quello che riesce a garantire che ogni permesso individuale (almeno nelle ultime versioni) sia regolato come dovuto.

Ad esempio le notifiche o il microfono possono essere gestiti in maniera sicura e senza trapelare dati ad altri utenti. Non è un assoluta soluzione a tutto, ma è certamente una buona cosa averla a disposizione.

Perciò vediamo di chiarire un dettaglio: i siti che dicono che questo segnale è un falso allarme si sbagliano. Il sito davvero non è sicuro, ma non per quello che si pensa immediatamente. La sicurezza viene a mancare per via dei nostri dati esposti, cosa che comunque può non importarci se tutto quello che facciamo è guardare qualche pagina.

Il problema invece inizia quando dobbiamo usare attività più intense nel sito, come inserire dati personali o usare un account. In questo caso dobbiamo sempre prendere le giuste precauzioni, indicando a Chrome di disabilitare l’accesso a strumenti come webcam o microfono per il sito o usare password che non usiamo da nessuna parte per il nostro account.

Quindi questo è tutto ciò che riguarda il messaggio “Non sicuro”. Semplicemente il sito che state visitando non sta usando il protocollo HTTPS, piuttosto usa ancora il vecchio HTTP. Cosa che di per se non è un problema se non dovete farci degli acquisti su quel sito.

Tutto chiaro? A disposizione come sempre per eventuali chiarimenti. Se qualcosa non vi è chiaro usate la sezione dei commenti in basso.

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.