Sistema di autenticazione a due fattori lo ha inventato Kim Dotcom

Kim Dotcom oramai non riesce a stare lontano dai riflettori. Questa volta fa pero’ parlare di sé per tutt’altri motivi. Infatti avrebbe rivendicato l’invenzione dell’autenticazione a due fattori. 

Kim Dotcom ha rivendicato la proprietà intellettuale dell’autenticazione a due fattori attraverso il suo account Twitter con un primo post che vi riportiamo qui di seguito:

Google, Facebook, Twitter, Citibank, ecc. offrono l’autenticazione a due fattori. Una violazione massiva di proprietà intellettuale da parte di società statunitensi. La mia innovazione. Il mio brevetto

Nonostante queste forti dichiarazioni per il momento non si è ancora mosso niente e non si sa se possano essere realmente fondate.

Successivamente il magnate del famoso MEGA ha poi dichiarato che lui sarebbe a favore della condivisione delle proprietà intellettuali ma che in cambio gli farebbe comodo riuscire ad avere l’appoggio economico da parte di queste grandi aziende per le sue battaglie legali.

E’ possibile consultare il brevetto a questo indirizzo, come potrete notare dalla scheda riepilogativo il brevetto è stato registrato nel 1998 per poi essere reso pubblico nel 2000.




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.