Siamo troppo attaccati al telefono!! Lo dice una ricerca

Secondo la ricerca Global Mobile Consumers, una ricerca che ha coinvolto 30 Paesi e che delinea i trend e le tendenze relative alle abitudini e ai comportamenti degli utenti connessi tramite Smartphone e Tablet, gli italiani “litigano” molto attraverso lo smartphone.

Da quanto è emerso, molti nostri compatrioti discutono con partner, figli, parenti, amici proprio al telefono (27%).

E tanti giovani (sempre il 27%) rimproverano ai genitori di essere costantemente incollati al dispositivo mobile. Per il resto, usiamo lo smartphone per leggere le notizie sui siti dei principali quotidiani e portali d’informazione (67%), prenotare i viaggi (61%), giocare con le app (80%), postare sui social (72%) ma anche cercare qualcuno per un appuntamento galante (63%).

Il 37% degli italiani controlla di non aver ricevuto messaggi, chat, email notte (37%).

Chi ha un incarico di responsabilità, come prima cosa, al risveglio, guarda lo schermo del telefono (57%). Addirittura il 59% degli intervistati sblocca lo smartphone a caccia di notifiche più di 200 volte al giorno.

Gli smartphone che piacciono di più

Le marche che “piacciono di più” sono Samsung (43% dei clienti), Apple (15%) e Nokia (12%). La ricerca ha anche evidenziato che il 52% degli italiani preferisce utilizzare, a differenza di quanto accade negli altri paesi coinvolti, le reti mobili piuttosto che il Wi-Fi (48%).

Per quanto riguarda gli operatori di telefonia, al primo posto c’è Vodafone (32%), seguita da Wind (30%), Tim (26%) e infine Tre (24%)




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.