Siamo già stufi dei tablet?

Calo di vendite per i tablet

In quest’ultimo trimestre le vendite dei tablet sono calate di circa il 9%, ovviamente su base annua. E’ il risultato di un’analisi condotta dagli esperti della società di consulenza IDC. Gli esperti sottolineano che l’unica azienda a non avere ancora subito lo scotto di questa flessione di vendite delle “tavolette hi-tech” è Huawei.

Anzi, stando al risultato di questa ricerca, il colosso cinese registra addirittura una crescita di vendite rispetto all’anno precedente(parliamo di una crescita del 7% nelle vendite dei tablet, con 3,2 milioni di dispositivi acquistati). Il calo delle vendite riguarda tutti i modelli, compresi quelli che possono essere trasformati in notebook grazie all’utilizzo di una tastiera aggiuntiva e compresa anche la leader al mondo di vendite (Apple).

Ovviamente non è ancora detta l’ultima parola, perché il Natale è alle porte e proprio in quest’occasione dovrebbe esserci un forte aumento di acquisti (e quindi regali) tecnologici.

Inoltre, tra poco Apple lancerà gli iPad Pro e arriveranno nei negozi il nuovo surface di Microsoft, oltre ai più recenti prodotti di samsung e quindi il mercato potrebbe riprendersi.

Apple sempre leader, segue Samsung

Apple per quanto riguarda il comparto tablet mantiene il ruolo di leader, registrando un buon numero di vendite soprattutto grazie al traino del modello più economico di iPad.

Le consegne dell’azienda di Cupertino, da luglio a settembre 2018, sono scese del 6% con un totale di 9,7 milioni di pezzi acquistati, pari a poco più del 25% del mercato.

Samsung è in seconda posizione, con 5,3 milioni di dispositivi e un calo del 11,4%. Segue Amazon che si mantiene pressoché stabile (-0,4%), registrando 4,4 milioni di tablet venduti.

Molti scelgono i Phablet?

Certo, potrebbe anche essere. C’è anche chi preferisce al “classico” tablet il Phablet, uno smartphone un pò più grande (come dimensione display) che permette anche di telefonare e svolgere tutte le funzioni di un normale tablet (tipo anche leggere un libro).




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.