Samsung Galaxy Note II usato come PC

Il Galaxy Note II può essere usato anche come PC grazie alle caratteristiche hardware di tutto rispetto. Questa seconda versione del “phablet” (così chiamato perché un ibrido per dimensioni dello schermo tra uno smartphone e un tablet), riprende le forme e le funzioni del Samsung Galaxy S III aggiungendone però di nuove e di potenti.

I ragazzi di ColdFustion hanno preso in esame il Samsung Galaxy Note 2 e hanno effettuatoun collegamento ad un monitor attraverso l’ausilio di un adattatore MHL(da MicroUSB ad HDMI).

Attraverso poi l’impiego di una tastiera Wireless di derivazione Mac e di un mouse, è stato possibile portare a termine delle operazioni che comunemente vengono effettuate su un pc di casa.

Nel video che vi propongo di seguito noterete come il Galaxy Note 2 si comporti bene con il multi-windows e con tantissime applicazioni aperte simultaneamente. C’è da dire che le uniche limitazioni sono quelle imposte dal sistema operativo Android. Google in questo senso ci sta lavorando e sicuramente riuscirà a migliorare ancor di più il suo sistema operativo! Sembra infatti che si stia muovendo qualcosa anche sul versante Ubuntu per Android, che ci permetterà di usufruire quindi di un interfaccia desktop sul dispositivo cellulare.

Vi lascio al video dimostrativo:




Reply