Ritira il buono statale di 500 euro tramite il servizio postale. Segui la procedura su LINK | TRUFFA

Una nuova truffa sta circolando in questi giorni tramite i servizi più noti di messaggistica per smartphone: WhatsApp, Telegram, Viber e Facebook Messenger. La truffa consiste nell’invio di false comunicazioni che informano di un “buono statale” da 500 euro che può essere ritirato seguendo una procedura guidata disponibile ad un link

Ecco il testo nel dettaglio:

Ritira il buono statale di 500 euro tramite il servizio postale. Segui la procedura su LINK

L’immagine del messaggio:

Cosa si rischia?

Il link, se aperto, è in grado di attivare abbonamenti a pagamento (di quelli che prosciugano il credito telefonico con abbonamenti tipo oroscopi, suonerie etc) e malware in grado di rendere inutilizzabili i device(nei casi più rari)

Di truffe del genere nel 2016 ne sono circolate tante: Si andava dai buoni sconto Mediaworld a quelli offerti da H&M, Zara, Ikea, Coop, Amazon ma anche Burger King, Decathlon e molte altre aziende conosciute a livello italiano e mondiale

Probabilmente, in questo caso, si sta cercando di sfruttare l’iniziativa del governo relativa al BONUS CULTURA da 500 euro, entrato ufficialmente in funzione già nel 2016 e relativo ai diciottenni, i quali possono fare acquisti culturali sull’app e gestire il loro borsellino elettronico

Il consiglio, in questo caso specifico, visto che si tratta di una truffa, è di bloccare subito il mittente ed eliminare il messaggio senza cliccare sul link

ATTENZIONE!




Reply