Risolvere problema con Skype

Come ben saprete Microsoft ha rilevato il servizio Skype, acquistandolo per ben 8,5 miliardi di dollari. Ora, la domanda è: “Cosa fara la Microsoft per recuperare i dell’acquisizione? ” La prima sorpresa però è stata abbastanza traumatica per gli utenti di Skype e anche per Microsoft visto che il 26 Maggio il servizio è divenuto inaccessibile per molti dei 600 milioni di utilizzatori che non sono più riusciti ad accedere al software.

Per il momento, la causa non è stata ancora svelata, o forse neanche scoperta. Ma fortunatamente è stato trovato il rimedio per consentire di risolvere il problema e far funzionare di nuovo Skype. Quindi se anche a voi Skype non funziona più dovete eseguire le facili istruzioni indicate direttamente sul sito di Skype, in pratica si tratta di eliminare il file shared.xml e riavviare il software.

Sistemi operativi Windows

  1. Assicurarsi di chiudere Skype e Cliccare su Start, digitare RUN e premere il tasto Invio (per Windows XP: Clicca Start e poi Run)
  2. Digitare %appdata%skype e cliccare OK
  3. Cercare e cancellare il file shared.xml
  4. Se non si trova il file, allora:

Cliccare su Start, digitare RUN e premi il tasto Avvio (per Windows XP: Cliccare Start e poi Run)

  • Digitare control folders e cliccare OK
  • Nella tab Visualizza, assicurarsi che sia selezionato “Visualizza cartelle e file nascosti”
  • Ripetere i passaggi 1-3

Infine riavviare Skype

Sistemi Mac

  1. Aprire Finder e cercare la cartella ~/Library/Application Support/Skype
  2. Eliminare il file shared.xml
  3. Riavviare Skype

Il simbolo ~ indica la Home. Puoi trovare la tua Home aprendo Finder e selezionando Go > Home dalla barra menu o premendo i comandi Mela, Shift e H contemporaneamente.

Sistemi Linux

  1. Cercare la cartella /home/YourLinuxUserName/.Skype
  2. Eliminare il file shared.xml
  3. Riavvia Skype



2 Commenti - Aggiungi commento

  1. mm

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.