Riconoscimento degli oggetti nei video brevettato da Google

Le ricerche con google miglioreranno notevolmente dopo la recente approvazione per un brevetto che permette di riconoscere e identificare oggetti all’interno dei video. Usando questo nuovo algoritmo Google potrebbe cominciare a sbirciare all’interno dei video – i video di YouTube, si presume – per analizzarne e catalogarne il contenuto. Il brevetto potrebbe anche essere usato insieme a Google Glass per permettere agli utenti di identificare in tempo reale tutto ciò che incontrano. Secondo Mountain View i sistemi convenzionali per fare questo tipo di lavoro richiedono l’assistenza umana e, perciò, non sono né efficienti, né scalabili.

“…l’input umano è caro, richiede tempo e non è scalabile per poter lavorare a centinaia di miglia di oggetti in milioni di immagini,”

ha dichiarato Google.

Vediamo a grandi linee come funzionerebbe questo algoritmo: Google ha trovato il sistema di insegnare all’algoritmo a riconoscere e identificare un oggetto all’interno di un video.

Ciò significa che non ci sarà un umano a creare un database di oggetti, ma che l’algoritmo stesso sarà in grado di imparare da solo i nomi degli oggetti che “vede” e creare un database.




Reply