Recensione Sony Tablet P

Anche se “s’è svegliata tardi” a produrre tablet, sony, si è presentata sul mercato con due modelli, molto diversi tra loro: Tablet S e P. Questo modello dotato di Android 3.2 (Honeycomb) è incentrato prevalentemente sui giochi. Il Sony Reader Store non è ancora uscito, ma ci sono molti altri contenuti digitali su cui mettere le mani.

Ci sono i servizi di streaming Video e Musica oltre al PlayStation Network su cui si basa il design di questo tablet.

I due schermi da 1024×480 pixel su cui si gioca non combaciano, ma danno l’impressione della profondità.

La qualità costruttiva è molto buona. Il tablet non è leggero, ma è resistente e ci piace il modo in cui lo schermo si piega su sé stesso.

Altra caratteristica importante è la presenza della connessione 3G, cosa che non si trova su molti tablet Android. La ricarica avviene tramite un corto connettore circolare simile a quello di un portatile. Lo slot per schede SD va ad aggiungersi ai pochi 4 GB di memoria flash integrata.

Oltre a questo troviamo una fotocamera da 5 Mp, una webcam, Wi-Fi e Bluetooth 2.1.

Se vorrete però utilizzare il Tablet P al di fuori della mura di casa tenete presente che la batteria non durerà le 7 ore dichiarate se utilizzate le opzioni di intrattenimento. La gestione e la scrittura delle mail è estremamente confortevole. Una griglia in fondo alla posta in arrivo offre la possibilità di comporre, eliminare o cercare i messaggi, aggiungere o vedere altri account e gestire le impostazioni. Ci piace anche il fatto che si possa far scorrere su e giù i contenuti della posta.

La precisione dello schermo è eccellente: il display scelto da Sony è reattivo e bene supportato dal potente processore da 1 GHz Nvidia Tegra 2.

Eccovi il link a tutte le specifiche tecniche direttamente sul sito del produttore




Reply