RC Auto, se aumenta potete chiedere il rimborso

“Nonostante l’assenza di incidenti e il passaggio ad una classe superiore pago ogni anno una quota RC sempre più alta”

Quante volte abbiamo sentito questa frase? Ma non tutti gli aumenti che paghiamo sono legali, perchè alcune compagnie ricorrono a quello che viene definito “Cartello Assicurativo” ovvero l’aumento spropositato dei prezzi e fuori la media europea.

In pratica le società assicurative si accordano tra di loro tenendo alti i prezzi della RC e creando così un mercato oligopolistico sfuggendo così ai controlli dell’Antitrust.

La sentenza della Corte di Cassazione rilasciata in data 04/03 ha dato ragione a un assicurato, perché il premio annuo pagato, è stato superiore al dovuto per effetto collusivo della stessa compagnia, per avere infranto le regole del regime di libera concorrenza perfetta. La Cassazione inoltre dichiara che:

L’assicurato ha diritto di avvalersi della presunzione che il premio corrisposto sia stato superiore al dovuto per effetto del comportamento collusivo della compagnia”

In caso di aumento indubbio ecco cosa fare: dovrete comprovare con carte certe che l’assicurazione abbia effettuato un aumento dei prezzi in modo illegale. Ovviamente la società assicurativa potrà fornire prova contraria, basandosi sui prezzi di mercato.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.