Questo sito Web è stato segnalato come non sicuro, cosa significa questo messaggio?

State navigando sul web ed improvvisamente vi si apre una schermata dallo sfondo rosso che indica che: Questo sito Web è stato segnalato come non sicuro. Cos’è e cosa significa questo messaggio?

La prima distinzione da fare riguarda il browser che state utilizzando per la navigazione. Si perchè ogni browser (e quindi ogni casa software) applica dei propri criteri per stabilire se un sito è realmente dannoso per la nostra navigazione o è semplicemente un errore. Oltre ai propri criteri, inoltre, si basa anche su possibili segnalazioni di noi utenti.

Spesso, però, in alcuni casi, questo messaggio non è “reale” e quindi il sito non è detto che sia realmente dannoso. Insomma, potrebbe capitare che il browser abbia preso una “cantonata”. Quindi se conoscete il sito e siete sicuri che non contenga nessun malware allora potete tranquillamente scegliere l’opzione messa a disposizione dalla pagina riguardante l’ignora messaggio di avviso.

Il browser, infatti, tra le opzioni che vedete a video, ha sempre l’opzione per farci proseguire comunque, fatelo tranquillamente se conoscete il portale.

Altre volte potrebbe capitare che la segnalazione riguardi siti con materiale per adulti, in questo caso fate riferimento solo ai siti più famosi presenti nel web.

Avviso su Google Chrome

Google Chrome, essendo di proprietà del colosso Google(specializzato per lo più in ricerca), in quest’aspetto è molto più affidabile di altri browser in circolazione. Il rilevamento di phishing e malware è attivo per impostazione predefinita. Quindi, in linea di massima, quando Chrome segnala questa schermata è bene uscire senza proseguire in quanto:

  • Il sito che state per visitare contiene malware. Il sito che desiderate visitare potrebbe cercare di installare sul computer software dannoso, definito malware.
  • Sito ingannevole in vista. Il sito che desiderate visitare potrebbe essere un sito di phishing.
  • Il sito che state per visitare contiene programmi dannosi. Il sito che desiderate visitare potrebbe tentare di ingannarti inducendoti a installare programmi che causano problemi durante la navigazione.

Alcuni siti cercano di ingannarvi inducendovi a installare programmi software dannosi che vi vengono proposti come soluzione a un presunto virus rilevato. Fate attenzione a non scaricare programmi di questo tipo.

Se siete proprietari del sito e non fornite nessun materiale dannoso agli utenti allora potete provare a fare “appello” a Google, in questo modo:

Eccovi un link di approfondimento direttamente da google.

Avviso su Edge

Microsoft con il suo nuovo browser Edge ha introdotto una verifica molto più approfondita rispetto a cià che faceva su Internet Explorer, affinando di pareccio il suo filtro SmartScreen.

smartscreen microsoft

In particolare il browser di Microsoft segnala anche il motivo per cui (stando ai propri filtri) il sito non andrebbe visitato. Nel caso della nostra schermata di segnalazione Microsoft ha ritenuto opportuno bloccarlo per il seguente motivo:

Malware: questo sito contiene collegamenti a virus o ad altri programmi software che possono rivelare a malintenzionati informazioni personali memorizzate o inserite nel computer.

Come detto questi filtri antispam ed antimalware possono prendere anche degli abbagli. Se siete i proprietari del sito potete fare click sul link proposto da microsoft per permettere una revisione da parte dello staff di Microsoft SmartScreen.

Eccovi un link di approfondimento circa Microsoft SmartScreen.

Avviso su Firefox

Anche su Firefox è presente una funzione per la protezione da phishing e malware integrata nel browser a salvaguardia dell’utente durante la navigazione nel Web. Questa caratteristica consente di visualizzare un avviso che invita a prestare molta attenzione quando si visita una pagina che è stata segnalata come sito ingannevole, come origine di software indesiderato o come sito web malevolo (origine di malware) progettato per danneggiare il computer utilizzato.

Questa caratteristica viene anche utilizzata per segnalare la presenza di eventuali file scaricati riconosciuti come malware.

Se si possiede un sito che è stato attaccato e successivamente riparato o si ritiene che il proprio sito sia stato segnalato per errore, è possibile chiedere che venga rimosso dagli elenchi.

Tuttavia, si invitano i proprietari dei siti ad indagare in modo approfondito l’eventuale rapporto perché un sito può essere trasformato in un sito malevolo senza alcun cambiamento visibile.

  • Per chiedere che il sito venga rimosso dall’elenco dei siti segnalti come phishing, utilizzare questo modulo fornito da Google.
  • Per chiedere che il sito venga rimosso dall’elenco dei siti segnalati come malware, utilizzare questo modulo, fornito da stopbadware.org.

Eccovi un link per affrofondire la questione ed il messaggio.

Avete dubbi o altre domande da porci? Come al solito siamo a vostra disposizione per fornirvi tutti i chiarimenti necessari.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.